Intercultura
Intercultura

Intercultura: Un Viaggio alla scoperta di se stessi e del mondo. -FOTO TESTIMONIANZE-

Ciò che le accomuna è il grande Cuore. Unico ed indispensabile requisito affinchè un AFSer possa vivere l' esperienza più incredibile del mondo!

Pubblichiamo il Comunicato stampa del Coordinatore Volontari Intercultura Centro Locale Cerignola, sig.ra Rosalba Cipollino.

"Ciao a tutti! Veramente non credo che 10 mesi siano passati così veloce. Ancora vorrei stare con voi un altro giorno. Non vi dimenticherò mai, siete sempre nel mio cuore. Non siamo diversi più. Siamo Interculturali! Ci vedremo! Via Amo!" Xiao
Quanta saggezza in poche righe considerando l' età anagrafica del mittente! Infatti, esattamente nel giorno della sua partenza, il primo sabato di luglio del 2009 e dopo un soggiorno da AFSer nella mia famiglia durato dieci mesi, Xiao,allora 17 anni, di nazionalità cinese, ha lasciato sul comò della mia camera da letto questo messaggio che, pur nella sua brevità, contiene il codice testamentario della esperienza interculturale che avrebbe cambiato la sua vita ed arricchito la mia, la nostra, migliorandone anche il modo di affrontarla.
Ed è proprio questo il punto. Una esperienza Interculturale non offre solo la opportunità di conoscere nuove culture, imparare nuove lingue, viaggiare,....vi è tanto altro sotto la parte visibile dell' iceberg. appena sotto la imponente massa di ghiaccio che sembra esaurire la sua essenza attraverso il candore ed il luccichìo dei suoi cristalli.
Sì, vi è tanto altro, come, per esempio, la opportunità di compiere un viaggio all' interno di noi stessi, durante il quale, tutto viene messo in discussione, la nostra stessa identità, le nostre certezze, i nostri punti fermi, attraverso la conoscenza e comprensione di mondi nuovi, il confronto ed il dialogo per giungere, poi, alla accettazione dell' altro, non supinamente intesa, ma come il sentire l' altro parte della propria vita, cultura e lingua, insomma, parte del proprio mondo.
Un viaggio, quindi, che ci rende consapevoli del fatto che il confronto rappresenta il sale della conoscenza di noi stessi e del mondo e senza del quale non potremmo mai immaginare di saper vivere insieme, se non ci lasciassimo trascinare dalla necessità di imparare a farlo.
E' la "liquidità" in cui viviamo ad esigere una proposta educativa globalizzata, che riesca a rispondere alle molteplici necessità di una realtà perennemente mutevole.
Noi volontari di Intercultura, siamo impegnati proprio in questo! Attraverso proposte di programmi di Ospitalità, incoraggiamo ad intraprendere quel famoso viaggio per contribuire alla sprovincializzazione della nostra società dai luoghi comuni, dai pregiudizi e dagli stereotipi.
Si sta concludendo un anno incredibilmente movimentato per il Centro Locale di Cerignola che ha ospitato otto Studenti provenienti da Brasile, Turchia, Russia, Argentina, Hong Kong, Australia, Canada e Stai Uniti. Due di loro ci hanno già lasciato, i restanti sei partiranno tra meno di cinquanta giorni e dopo dieci mesi di permanenza ospitati da famiglie del nostro territorio Le Famiglie ospitanti sono state, come sempre, fantastiche, disponibili, aperte ed uniche!
Ciò che le accomuna è il grande Cuore. Unico ed indispensabile requisito affinchè un AFSer possa vivere l' esperienza più incredibile del mondo!
2 fotoIntercultura
Testimonianze famiglia unotestimonianza famiglia
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Rino Pezzano sulla dipartita di Antonio Lapollo Rino Pezzano sulla dipartita di Antonio Lapollo Le condoglianze del vicesindaco di Cerignola, Rino Pezzano, per la dipartita di Tonino Lapollo
Aggressione al Tatarella: la ASL si costituirà parte civile Aggressione al Tatarella: la ASL si costituirà parte civile Aggressione al dott. Tarantino: solidarietà della Dir. Generale Piazzolla: “La ASL si costituirà parte civile”
Tentò di rubare un generatore, arrestato un cerignolano Tentò di rubare un generatore, arrestato un cerignolano Lo scorso Dicembre aveva tentato di rubare un generatore elettrico dal cantiere della galleria “Monte Saraceno” sulla litoranea del Gargano
Oggi Cerignola è triste, ci lascia Antonio Lapollo Oggi Cerignola è triste, ci lascia Antonio Lapollo Ci lascia l’amico fraterno, il motivatore, l’incoraggiatore, il paciere, il conciliatore ma non ci lascerà mail il suo ricordo e il suo operato
Sindaco Metta: Voglio scuole nuove, a me piace così Sindaco Metta: Voglio scuole nuove, a me piace così Demolizione e ricostruzione della Scuola Elementare “Di Vittorio”, a settembre iniziano i lavori. Chi si “scanta” voti per quelli di prima
Scuola, Uil: «Non esiste il vincolo quinquennale su sostegno per le immissioni in ruolo su posto comune» Scuola, Uil: «Non esiste il vincolo quinquennale su sostegno per le immissioni in ruolo su posto comune» Errore di valutazione dell'Usr Puglia, al via i ricorsi
San Giovanni Rotondo: apre la nuova sede distrettuale San Giovanni Rotondo: apre la nuova sede distrettuale Attività temporaneamente sospese da lunedì 26 agosto a lunedì 2 settembre per le operazioni di trasferimento dei servizi
Uil e FPL Uil, solidarietà a Dino Tarantino Uil e FPL Uil, solidarietà a Dino Tarantino Gianni Ricci (Uil Foggia) e Gino Giorgione (Segretario Generale FPL Uil Foggia) espirmono solidarietà al dott. Dino Tarantino dopo l’aggressione verbale
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.