Palazzo Fornari
Palazzo Fornari
Territorio

Lasciati soli i condomini del Palazzo Lelli

Letteralmente in mezzo alla strada, senza più una casa per questi giorni. Nessun piano di accoglienza è stato pensato per loro dalle istituzioni

Dopo l'ordinanza di sgombero per temporanea inagibilità del Palazzo Lelli, emessa dalla Commissione Prefettizia a firma della dott.ssa Adriana Sabato, circa 20 famiglie si trovano, temporaneamente, senza più una casa.

Dopo il drammatico incendio che ha letteralmente sconvolto i condomini, dopo le tragiche ore di panico, paura, lacrime i condomini del Palazzo Lelli si trovano letteralmente "in mezzo alla strada". Dalla perizia tecnica degli uffici comunali lo stabile risulta inagibile, immediata l'ordinanza della Commissione Prefettizia ma, purtroppo, nessuna presa in carico dei cittadini che, incolpevolmente e drammaticamente, non hanno più un tetto.

Nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 14 febbraio,i condomini del Palazzo Lelli si sono recati a Palazzo di Città al fine di ottenere risposte dall'Istituzione. I Commissari prefettizi erano assenti, nessuna disposizione, nessuna speranza, nessun ascolto.

Ogni problematica è stata rinviata a lunedì, ogni risposta tanto sperata, tanto attesa arriverà dopo tre giorni dall'incendio. Chi avrebbe potuto e dovuto ipotizzare, studiare, pensare ad una sistemazione provvisoria non l'ha fatto e 20 famiglie distrutte, angosciate, preoccupate dovranno arrangiarsi da se.

I condomini non sanno se potranno rientrare a casa lunedì, possono solo sperarlo intanto però questa notte e le notti fino a lunedì mattina dovranno passarle fuori casa nella speranza di essere ospitati da parenti, amici. "Non meritiamo questo – dicono le famiglie che hanno subito tale sciagura – non siamo mica noi i colpevoli dell'incendio, non siamo mica noi ad averlo cercato, siamo vittime e siamo stati lasciati soli. Non possiamo entrare nelle nostre case neanche a prendere i ricambi".

Occorreva un piano di accoglienza provvisoria, si sarebbe dovuto intervenire per garantire un tetto, un riparo, un minimo di sostegno, non è una questione di leggi e normative ma di umanità.
  • Cerignola
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Coronavirus, le ordinanze della Commissione Prefettizia Coronavirus, le ordinanze della Commissione Prefettizia Rinvio al 31 ottobre delle scadenze TOSAP, dell’imposta comunale sulla pubblicità. Chiusura di tutti gli esercizi commerciali nelle giornate di festa. Fornitura di acqua a Borgo Tressanti
Coronavirus: Aggiornamenti a Cerignola Coronavirus: Aggiornamenti a Cerignola Sale a 45 il numero dei contagiati, cala il numero delle quarantene
Il Professor Antonio Grieco, artista e galantuomo Il Professor Antonio Grieco, artista e galantuomo La lettera di Giuseppe Pugliese, amico del prof. Antonio Grieco "Dormi. Vola. Riposa. Muore anche il mare"
Coronavirus: Aggiornamento dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamento dalla Regione Puglia Oggi sono stati eseguiti 1.595 test, sono risultati positivi 82 casi di cui 49 nella nostra provincia. 6 i decessi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.716 di cui 701 nella Provincia di Foggia
Lutto nella mondo della magistratura Lutto nella mondo della magistratura E' deceduto il giudice tranese Corrado Di Corrado, presidente del Tribunale di Foggia
Pericoloso inseguimento a Stornarella, un arresto Pericoloso inseguimento a Stornarella, un arresto Fuggono nelle campagne alla vista dei carabinieri. In macchia avevano attrezzi da scasso e una pecora rubata
Preghiera quotidiana con il Vescovo di Cerignola Mons. Luigi Renna Preghiera quotidiana con il Vescovo di Cerignola Mons. Luigi Renna Oggi Inizia oggi il Triduo Pasquale, il cuore dell’Anno Liturgico che ci presenta il mistero della nostra salvezza, la Passione, Morte e Resurrezione di nostro Signore
Sequestro di oltre 4000 confezioni di gel igienizzante a Cerignola Sequestro di oltre 4000 confezioni di gel igienizzante a Cerignola Perquisizione presso la sede di una s.r.l. a Cerignola, sequestrate oltre 4.000 confezioni di gel igienizzante per le mani commercializzato fraudolentemente
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.