Nicola Grieco. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Nicola Grieco. Foto Vito Monopoli
Sport

No alla C, l’Audace Cerignola annuncia il ricorso

L'Audace Cerignola non conclude qui il suo percorso ed annuncia ricorso alla sezione speciale del Collegio di Garanzia del CONI

L'Audace Cerignola annuncia immediatamente il ricorso alla sezione speciale del Collegio di Garanzia del CONI. Un annuncio forte e chiaro a pochissime ore dalla decisione di non accettare la domanda di ripescaggio in serie C presentata dall'Audace Cerignola.

Si legge sulla pagina Facebook dell'Audace Cerignola "Da parte nostra vi è stato il massimo impegno affinché si potesse conseguire l'obiettivo, sul campo e fuori dal campo. Terminati i play-off e stilata dagli organi competenti la graduatoria che ci vedeva in prima posizione (considerata la mancata domanda del Matelica) ci siamo subito prodigati al fine di assicurare le importanti garanzie economiche previste. Richieste soddisfatte e domanda presentata (unitamente alla documentazione prevista dal relativo comunicato ufficiale) nei tempi prefissati e con, addirittura, un giorno d'anticipo".

Piuttosto pesanti le parole utilizzate contro il no al ripescaggio espresso poche ore fa, un no che abbatte sogni e speranze ma, soprattutto, il verdetto di gioco, le vittorie sul campo, ciò che è successo durante un campionato in cui l'Audace Cerignola ha dato il cuore e sacrificato l'anima, un no che castiga una intera città e rende a dir poco ridicolo il futuro campionato di serie C che si giocherà a 59 squadre obbligando ai riposi settimanali. Un no al quale occorre opporsi e l'Audace lo farà come annunciato nel comunicato stampa.

"La decisione odierna penalizza oltremodo la nostra società, annullando il verdetto del campo (vittoria play-off) e la conseguente graduatoria ripescaggi, ed infrangendo i sogni di un'intera città che mai ha assaporato la nuova Serie C, il calcio professionistico!
L'Audace Cerignola non conclude qui il suo percorso ed annuncia, al fine di far valere le proprie istanze, ricorso alla sezione speciale del Collegio di Garanzia del CONI sulle controversie in tema di ammissione ed esclusione dalle competizioni professionistiche, così come previsto dalle normative vigenti. Da sempre siamo impegnati nella realizzazione di un progetto serio, sano, pulito, ambizioso e vogliamo continuare a farlo, con i nostri tifosi, la nostra gente, chi ci testimonia affetto da tutto il mondo, più forti di prima, confidando che la decisione possa essere sovvertita".
  • Audace Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Pallavolo Cerignola, al via domani la stagione delle pantere di mister Castellaneta Pallavolo Cerignola, al via domani la stagione delle pantere di mister Castellaneta Sfida storica al PalaFamila contro l'Amatori Volley Bari
Ennesima centrale di pezzi di ricambio a Cerignola Ennesima centrale di pezzi di ricambio a Cerignola Pezzi di ricambio di auto e moto per un valore di 400 mila euro sequestrati a Cerignola dalla Polizia di Stato. Denunciato pregiudicato
Audace Cerignola, Lorenzo Longo: «Non meritiamo gli attuali punti in classifica, a Sorrento per vincere» Audace Cerignola, Lorenzo Longo: «Non meritiamo gli attuali punti in classifica, a Sorrento per vincere» Il commento del centrocampista gialloblù ai nostri microfoni
Oggi a Orta Nova i funerali della famiglia Curcelli Oggi a Orta Nova i funerali della famiglia Curcelli Il Sindaco di Orta Nova Mimmo Lasorsa ha annunciato il lutto cittadino
Fiaccolata nel ricordo degli agenti Demenego e Rotta Fiaccolata nel ricordo degli agenti Demenego e Rotta fortemente voluta ed organizzata dalle Organizzazioni Sindacali di Polizia della Provincia di Foggia
Audace Cerignola, c'è anche la firma di Alessandro Longhi Audace Cerignola, c'è anche la firma di Alessandro Longhi Continuano ad arrivare rinforzi importanti per la società ofantina
Le dichiarazioni del Direttore Generale Vito Piazzolla Le dichiarazioni del Direttore Generale Vito Piazzolla Le dichiarazioni del Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla In riferimento alle notizie di cronaca apparse sui mezzi di informazione
I motivi degli arresti di Angelo e Napoleone Cera I motivi degli arresti di Angelo e Napoleone Cera Tentata concussione, corruzione e induzione indebita anche se il GIP ritiene non ci siano prove a sufficienza
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.