Palazzo Giustizia di Foggia
Palazzo Giustizia di Foggia
Cronaca

Omicidio Filomena Bruno, i parenti fanno causa all’arma dei Carabinieri

Le misure di protezione adottate sono risultate assolutamente insufficienti e non furono quelle previste dalla legge cosiddetta “codice rosso”

I familiari di Filomena Bruno, la 53enne di Orta Nova assassinata da Cristofaro Aghilar nel pomeriggio del 28 Ottobre 2019, assistiti dall'avvocato Michele Sodrio faranno causa all'Arma dei Carabinieri citando in giudizio i Ministeri della Difesa e della Giustizia per negligenza nella gestione del caso nei giorni precedenti a quello dell'omicidio.

Secondo i parenti della vittima e l'avvocato difensore, viste le continue e pesanti minacce da parte di Aghilar, in considerazione del primo tentato omicidio ai danni della vittima e del proprio fratello verificatosi il 26 ottobre (due giorni prima dell'omicidio) sempre per mano di Aghilar, sarebbero dovute scattare le misure di protezione previste dalla legge messe in campo per proteggere la Bruno. Misure che prevedono la collocazione in strutture protette o case rifugio creato ad hoc per la protezione di donne vittime di violenza.

Tutto questo non è accaduto, le misure di protezione adottate sono risultate assolutamente insufficienti e non furono quelle previste dalla legge cosiddetta "codice rosso". Evidentemente, secondo i familiari, se ci fosse stata la collocazione della vittima in una casa famiglia o struttura protetta non ci sarebbe stato alcun omicidio e Cristofaro Aghilar, le cui ricerche erano già state avviate, sarebbe stato consegnato alla giustizia.

"Chiediamo ai due ministeri competenti il risarcimento dei danni civili, per la perdita di Filomena da parte dei suoi parenti – spiega l'avv. Michele Sodrio - Sono assolutamente certo che vi siano stati comportamenti di grave negligenza e superficialità da parte di chi avrebbe dovuto intervenire in ben altro modo"

In merito all'assenza dell'Avvocatura di Stato, in difesa dei due Miniteri, alla "comparizione delle parti" davanti all'organismo di mediazione del Tribunale di Foggia, attivato su richiesta dei parenti, l'avvocato Sodrio dichiara:

"Mi fa specie che lo Stato non si sia dato nemmeno il disturbo di rispondere alle richieste dei suoi cittadini, dato che alla nostra istanza di mediazione nessuno dei due ministeri ha fatto pervenire alcuna comunicazione. Poi ci si riempie la bocca di solidarietà alle vittime di femminicidio ed ai loro familiari. Ma come sempre noi confidiamo nella giustizia e nei Tribunali, per giungere all'accertamento delle responsabilità anche sul piano civilistico e dei risarcimenti".
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • atletico orta nova
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Effettuati 1103 tes e di questi 77 sono risultati positivi di cui 18 nella provincia di Foggia. I decessi sono 9, 5 in provincia di Foggia. Il totale dei positivi in Puglia sale a 2317
Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Il totale dei positivi a Cerignola sale da 38 a 41. In aumento anche le quarantene
Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine E' la richiesta al Presidente Emiliano avanzata dal PD di Cerignola tramite Teresa Cicolella "Effettuare test sierologi a tappeto su tutto il personale sanitario e forze dell'ordine"
Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi La Commissione Prefettizia, mediante ordinanza n. 7612 del 4 aprile, proroga la sospensione dei mercati giornalieri e settimanali
Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Scomparso, a causa del coronavirus, Padre Eugenio Romagnuolo, abate di Casamari, originario di Cerignola
Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Su 1053 test effettuati 58 sono risultati positivi, di questi 19 nella Provincia di Foggia. 9 i decessi. Totale positivi in Puglia 2240 di cui 546 nella provincia di Foggia
Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Aggiornamenti da Centro Operativo Comunale di Cerignola
Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Il Sindaco di Stornara chiede alla sua Città maggior rispetto delle regola annunciando che le Dorze dell’Ordine terranno una linea dura
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.