Polizia di Stato
Polizia di Stato
Cronaca

Polizia di Stato: Cinque arresti in due distinte operazioni.

Lungo inseguimento per le vie della città, incuranti di poter causare un qualsiasi incidenti, due arresti. Stato di arresto per rissa aggravata e violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, tre arresti.

Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola, agli ordini del Vice Questore Aggiunto Loreta COLASUONNO, mercoledì scorso, in piena notte, hanno sottoposto a fermo di P.G. CALVIO Carmine, classe 1989 e RUBINO Francesco, classe 1994, ben noti agli uffici di polizia. Gli agenti notavano il CALVIO e il RUBINO a bordo di un'autovettura, che alla loro vista tentavano di nascondere il loro volto. Avendoli riconosciuti comunque, i poliziotti si ponevano all'inseguimento in modo da effettuare un controllo. Resisi conto di quanto stava accadendo i due aumentavano l'andatura instaurando un lungo inseguimento per le vie della città, incuranti di poter causare un qualsiasi incidenti. Dopo circa 2 chilometri, ormai braccati, CALVIO e RUBINO abbandonavano il veicolo e si davano a precipitosa fuga a piedi venendo però raggiunti dai Poliziotti che riuscivano a bloccarli e assicurarli all'interno dell'autovettura di servizio. Da successivi accertamenti emergeva che l'autovettura era provento di furto nella stessa nottata e al suo interno vi era una caldaia per il gas metano della quale i due non sapevano dare spiegazioni plausibili. Entrambi venivano dichiarati in stato di fermo e, su disposizione dell'A.G. procedente, accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.
Sempre in data 12/07/2017, intorno all'ora di pranzo, veniva richiesto l'intervento di una volante della Polizia di Stato, in zona San Samuele, per una rissa in strada. Sul posto giungeva, oltre alla volante del commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola anche personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bari. Gli agenti constatavano che pochi minuti prima del loro arrivo, alcuni individui appartenenti a due diverse famiglie erano arrivati alle mani per futili motivi, pur avendo trovato una situazione di calma all'arrivo. Durante le operazioni di identificazione dei richiedenti l'intervento della Polizia di Stato uscivano dalle loro abitazioni tre individui, BUCCI Giovanni, classe 1994, FRINO Gianni, classe 1983 e GIORDANO Arturo, classe 1995, armati di grossi bastoni e un cacciavite. I tre cominciavano a darsele di santa ragione, incuranti della presenza dei poliziotti che, con non poca fatica, venendo anch'essi colpiti, riuscivano a bloccare i tre e ad assicurarli all'interno delle autovetture di servizio.
Tutti venivano dichiarati in stato di arresto per rissa aggravata e violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e accompagnati presso i locali del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola. Dopo le formalità di rito, su disposizione della A.G. competente, venivano accompagnati, in regime di arresti domiciliari, presso le rispettive abitazioni.
5 fotoArresti Polizia di Stato 14 Luglio
BUCCI GiovanniCALVIO CarmineFRINOGIORDANO Arturorubino francesco
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Foto trappole in città per sanzionare l'abbandono illecito di rifiuti. Foto trappole in città per sanzionare l'abbandono illecito di rifiuti. Già sono fioccate multe ad alcuni cittadini indisciplinati che, nel corso di questi giorni, hanno abbandonato lungo alcune strade rifiuti come ferro, legno e materiali da costruzioni. Sanzioni con  importi che variano da un minimo di 80 Euro ad un massimo di 3000 Euro.
SIA FG/4 e ASE: protocollo d'intesa per progettare e realizzare impianti di trattamento e smaltimento rifiuti. SIA FG/4 e ASE: protocollo d'intesa per progettare e realizzare impianti di trattamento e smaltimento rifiuti. Ad annunciarlo i Sindaci Angelo Riccardi e Franco Metta, estremamente soddisfatti per l’impegno profuso e per il raggiungimento di questo importante risultato.
Moccia: Sgarro non sa leggere le Ordinanze, la ZTL è per tutto il corso. Moccia: Sgarro non sa leggere le Ordinanze, la ZTL è per tutto il corso. Le aree pedonali in cui è consentito l’ingresso dalle ore 00:00 alle ore 09:00 e dalle ore 13:00 alle ore 17:00 sono solo ed esclusivamente due: Piazza della Repubblica (quella del comune per intenderci) e Piazza Matteotti (quella del Teatro Mercadante).
Sgarro (PD): «ZTL segno dell’improvvisazione amministrativa. Ultima ordinanza ne è la prova, a rimetterci solo la cittadinanza» Sgarro (PD): «ZTL segno dell’improvvisazione amministrativa. Ultima ordinanza ne è la prova, a rimetterci solo la cittadinanza» Ci sono volute sette ordinanze, due regolamenti, un numero imprecisato di delibere, determine, interrogazioni, consigli comunali, quando sarebbe bastato con buon senso fermarsi mesi fa, sedersi a tavolino e ripensare tutto.
Sindaco: Sottoscritto protocollo di intesa tra ASE Manfredonia e SIA Consorzio FG/4 Sindaco: Sottoscritto protocollo di intesa tra ASE Manfredonia e SIA Consorzio FG/4 Si tratta di una intesa fondamentale per tutto il ciclo dei rifiuti in Capitanata. Due aziende importanti, riferimento imprescindibile per il loro territorio,  per la Provincia di Capitanata e per tutta la Regione hanno da oggi strategie comuni.
FdI - AN: La Salandra ammonisce il nuovo circolo intitolato a Tatarella... ma è riconsciuto? FdI - AN: La Salandra ammonisce il nuovo circolo intitolato a Tatarella... ma è riconsciuto? A questo punto sorgono alcune domande: ma il circolo Fratelli d’Italia – AN intitolato a Salvatore Tatarella è stato riconosciuto dal partito? Grisorio, Zamparese e altri fanno parte del partito o no? Sarebbe opportuno, a questo punto, essere chiari.
Fratelli d'Italia - AN: La Salandra, a Cerignola si riparte da Casarella. Il resto è solo autoreferenzialità. Fratelli d'Italia - AN: La Salandra, a Cerignola si riparte da Casarella. Il resto è solo autoreferenzialità. Casarella è pronto a lavorare con chiunque abbia a cuore le sorti di Cerignola e del partito ma da questo momento non saranno perdonate ulteriori intemperanze da parte di soggetti indisciplinati ed autoreferenziali.
Dibisceglia (PD):"Si posticipino i lavori per la rotatoria al Cimitero: si rischia il blocco totale della viabilità" Dibisceglia (PD):"Si posticipino i lavori per la rotatoria al Cimitero: si rischia il blocco totale della viabilità" "Prima che si commettano ulteriori errori, mentre i lavori alla rotatoria di via Bologna restano bloccati per il tempo necessario a rifare i famosi calcoli paventati dall' Assessore Bufano, chiediamo che vengano posticipati i lavori per la costruzione della rotatoria nei pressi del cimitero.
© 2001-2017 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.