ospedale Manfredonia
ospedale Manfredonia
Enti locali

Sindrome di Down: operativo presso l’Ospedale di Manfredonia il Servizio di Screening delle Cromosomopatie

Il nuovo Servizio ha sede presso il Presidio Ospedaliero “San Camillo De Lellis” di Manfredonia ed è garantito dai medici del Servizio di “Ostetricia e Ginecologia”

La ASL Foggia ha attivato, all'interno del "Dipartimento Territorio Ospedale della Maternità e dell'Infanzia", il Servizio di Screening delle Cromosomopatie.

Il nuovo Servizio ha sede presso il Presidio Ospedaliero "San Camillo De Lellis" di Manfredonia ed è garantito dai medici del Servizio di "Ostetricia e Ginecologia", in collaborazione con il Laboratorio di Patologia Clinica.
Lo screening delle Cromosomopatie, parte integrante della Medicina Prenatale, serve a selezionare le situazioni da sottoporre ad un approfondimento diagnostico per l'individuazione di gravidanze portatrici di Sindrome di Down o altre patologie cromosomiche.

Si rivolge a tutte le donne in gravidanza, indipendentemente dall'età e dalla presenza o meno di fattori di rischio.

La procedura combina dati fetali (translucenza nucale fetale), dati materni (età e peso materno) e alcuni ormoni presenti nel sangue materno in gravidanza.

Il test consente di individuare il 90% delle gravidanze portatrici di cromosomopatie con un margine di falsi positivi del 6%.

L'esame di screening viene eseguito tra la undicesima e la tredicesima settimana di gravidanza: prevede un prelievo ematico per free beta hcg e papp-A a cui si associa una ecografia del primo trimestre con valutazione dell'esatta datazione della gravidanza, esame della vitalità fetale e misurazione della translucenza nucale.

Dall'analisi combinata dell'esame ematico e del test ecografico emerge il valore del rischio di cromosomopatie fetali.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare gli operatori della ASL al seguente numero telefonico: 0884.510260, operativo dal lunedì al venerdì, dalle ore 12.00 alle ore 13,30 e il martedì e il giovedì, dalle ore 15.00 alle 16.00.
  • Manfredonia
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale 46.000 articoli sequestrati e 79 denunciati alla Procura della Repubblica
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza Dopo l’aggressione ai gemelli 32enni lo Stato si è presentato compatto a Stornara. Si sarebbe dovuta presentare anche la Politica che governa la nazione
Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato “Il mio impegno per Cerignola sarà totalmente gratuito per tutta la durata del mandato"
Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Salito a 150, dall'inizio dell'emergenza, il numero dei deceduti la cui provincia di residenza non è stata resa nota
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.