Coltivazione domestica marijuana
Coltivazione domestica marijuana
Cronaca

Torremaggiore: Produzione di marijuana in appartamento serra

In un appartamento coltivava marijuana, apparecchiature sofisticate per l'essicazione

Elezioni Regionali 2020
Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia, nell'ambito del dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti, hanno scoperto e sequestrato in un appartamento a Torremaggiore un laboratorio domestico per la produzione di marijuana e tratto in arresto, per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, un pregiudicato quarantaseienne con precedenti per reati di droga.
In particolare, i baschi verdi della Compagnia di San Severo hanno rinvenuto, all'interno di un'abitazione, una serra "fai da te" dotata di tutte le sofisticate strumentazioni necessarie per la coltivazione e l'essicazione di piante di cannabis.
L'ampio locale dedicato alla coltivazione delle piante era stato attrezzato nei minimi dettagli, con una tenda dotata di pareti rivestite di materiale riflettente, un impianto di irrigazione, ventilatori e climatizzatori per la regolazione della temperatura, un sistema di misurazione dell'umidità nonché lampade alogene per mantenere l'esposizione alla luce, oltre a numerosi fertilizzanti.
Sul terrazzo dell'abitazione, esposte alla luce solare, le Fiamme Gialle hanno rinvenuto altre piante di marijuana, in piena fase vegetativa, alte circa un metro e arbusti in fase di essiccazione.
Le analisi chimiche eseguite sulle 40 piante sequestrate hanno quantificato la possibile produzione di sostanza stupefacente in circa 2.100 dosi da smerciare sulle piazze.
Tutto il materiale ritrovato e utilizzato per la produzione e confezionamento dello stupefacente e la canapa indiana sono stati sequestrati ed il responsabile, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, è stato posto agli arresti domiciliari.
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Lopalco: “un soggetto positivo al virus ma che non esprime sintomi di malattia è tecnicamente un portatore che può essere un soggetto in incubazione”
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 12 positivi in regione di cui 3 nella nostra provincia. Le dichiarazioni del direttore della ASL Foggia
Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi In un momento così difficile e problematico occorre mettere in chiaro un punto fondamentale, Cerignola non è “Zona Rossa” ma zona geografica ad alto rischio così come da mappa dei contagi
Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Fitto replica ad Emiliano “Caos Ordinanze in Puglia!”. Stessa situazione a Cerignola, dobbiamo seguire l’Ordinanza della Commissione Straordinaria o quella di Emiliano?
Due nuovi acceleratori lineari  ad energia alta  e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Due nuovi acceleratori lineari ad energia alta e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Approvato progetto di riqualificazione e ammodernamento tecnologico dei servizi di Radioterapia oncologica di ultima generazione
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 16 nuovi positivi al Covid di cui 3 nella nostra provincia.
Trema la terra a Cerignola Trema la terra a Cerignola Lieve scossa di terremoto a Cerignola, magnitudo 1.9
Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Se manca distanziamento mascherine obbligatorie, discoteche e sale da ballo aperte ma con obbligo do mascherina
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.