Carabinieri Cerignola
Carabinieri Cerignola
Cronaca

Maltrattamenti in famiglia, arrestato 42enne di Cerignola

Maltrattamenti in famiglia, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale

Elezioni Regionali 2020
I Carabinieri della Stazione di Cerignola hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale un 42enne di Cerignola, già noto alle forze dell'ordine.
Quando, alcuni giorni fa, i militari sono intervenuti presso l'abitazione della sua anziana madre, l'uomo l'aveva da poco minacciata di morte ed aveva tentato di aggredirla fisicamente per farsi consegnare 50 euro. Gli immediati accertamenti svolti dai Carabinieri hanno consentito di appurare che il 42enne ormai da anni minacciava di morte la madre e la picchiava per estorcerle somme di denaro, costringendola talvolta anche a chiedere le elemosina. Tutto questo perché mosso dall'impulso irrefrenabile di acquistare sostanze stupefacenti. La donna però non aveva mai denunciato nulla, fino a quando, qualche giorno fa, esasperata, ha chiesto finalmente l'intervento dei Carabinieri.
L'uomo, rifiutandosi di seguire i militari in caserma, si è avventato fisicamente contro gli stessi, strattonandoli. È stato quindi immobilizzato e accompagnato negli uffici della locale Compagnia Carabinieri, dove è stato dichiarato in arresto per maltrattamenti in famiglia, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, per lui si sono aperte le porte del carcere di Foggia, dove è rimasto ristretto anche dopo la convalida dell'arresto da parte del Gip del Tribunale di Foggia, che ha disposto nei suoi confronti l'applicazione della custodia cautelare in carcere.
  • Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Due arresti a Cerignola Due arresti a Cerignola Tratti in arresto un 53enne, deve espiare una pena residua di 9 mesi, ed un 52enne per violazione della misura degli arresti domiciliari
COVID 19: turisti provenienti da Lussemburgo in isolamento a San Nicandro? La ASL Foggia smentisce COVID 19: turisti provenienti da Lussemburgo in isolamento a San Nicandro? La ASL Foggia smentisce La ASL Foggia smentisce la notizia circa i sei turisti provenienti dal Lussemburgo in isolamento a San Nicandro Garganico
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Anche oggi 9 positivi in Puglia di cui 6 nella nostra provincia
Covid-19, pronto il vaccino. In aumento i controlli in Puglia Covid-19, pronto il vaccino. In aumento i controlli in Puglia Controlli più serrati, richiamo alla responsabilità, dal 24 agosto sarà sperimentato sull'uomo il vaccino
Covid-19, continuano i tamponi a  Cerignola, situazione preoccupante Covid-19, continuano i tamponi a Cerignola, situazione preoccupante Non si prospetta alcuna chiusura dei confini della Puglia. Dal 24 agosto sarà sperimentato sull'uomo il vaccino anti-Covid che sarà somministrato a 90 volontari pugliesi tra i 18 e gli 85 anni
Regionali Puglia, la prima battaglia fra Emiliano e Fitto è a colpi di sondaggio Regionali Puglia, la prima battaglia fra Emiliano e Fitto è a colpi di sondaggio L’indagine di Gfp, commissionata dal centrosinistra, premia il Presidente Emiliano, la rilevazione Tecné, commissionate dal centrodestra, vede in vantaggio Raffaele Fitto
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 9 casi positivi, due dei quali nella nostra provincia
Al Ristorante “La volpe e l’uva” stiamo tutti bene… e lo dimostriamo! Al Ristorante “La volpe e l’uva” stiamo tutti bene… e lo dimostriamo! Il ristorante “La volpe e l’uva” rigetta ogni accusa infondata e calunnia pubblicando gli esiti dei tamponi e dei test sierologici
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.