Torre Alemanna Borgo Libertà
Torre Alemanna Borgo Libertà
null

Notte di Torre Alemanna, Pro Loco Cerignola:"Oltre mille i visitatori"

"Ci auguriamo che questo splendido monumento possa inserirsi degnamente tra gli itinerari turistici e contribuire allo sviluppo culturale ed economico della nostra città e del Borgo Libertà che lo contiene"


"Si è tenuta la sera del 27 giugno la tanto attesa Notte di Torre Alemanna con la cerimonia di inaugurazione del Museo della ceramica. L'evento, organizzato dall'Amministrazione comunale in collaborazione con la Pro Loco di Cerignola, ha avuto un enorme successo. Hanno tagliato il nastro il sindaco di Cerignola, avv. Franco Metta, il nostro vescovo, Sua Eccellenza Mons. Luigi Renna, e il prof. Vittorio Sgarbi che ha molto apprezzato l'eccellente lavoro di restauro e valorizzazione dell'intero complesso di Torre Alemanna iniziato nel lontano 1983 con il vincolo cautelativo della Soprintendenza che metteva fine a tutta una serie di danni al complesso monumentale dovuti principalmente all'incuria e all'incivile comportamento di molti. Una cisterna d'acqua posta sul tetto della torre e priva di manutenzione, soluzione partorita dalla mente di qualche imbecille , aveva gradualmente minato la struttura arrecando danni irreversibili agli affreschi dilavati dalle perdite d'acqua. Finalmente nel 1987 il Comune di Cerignola iniziava i lavori di restauro, sollecitati dai più sensibili esponenti della cultura e dalle Ass.ni locali, Tra cui la Pro Loco e l'Ass.ne Torre Alemanna,purtroppo a singhiozzo e con vari tecnici che si sono conclusi negli ultimi anni sotto la guida dell'arch. Vincenzo Russo che ha dato al complesso monumentale la sua impronta creativa in qualche modo uniformando e amalgamando gli interventi precedenti. Di effetto e originale nella sua moderna concezione l'allestimento museale che valorizza i numerosi reperti ceramici rinvenuti in situ, di varia manifattura e provenienza, tra cui quelli classificati come "Tipologia di Torre Alemanna" per alcune caratteristiche di progettazione e realizzazione nella fornace locale. A tal riguardo va ricordato l'apporto spontaneo dei numerosi alunni dell'Istituto d'Arte di Cerignola che si prodigarono nella pulitura e ricomposizione dei numerosi frammenti ceramici rinvenuti, sotto la guida dei docenti tra cui vanno ricordati Giuseppe Tenore, Gerardo Amato, Giuseppe Buonpane , Antonio Galli ed i volontari dell'Ass.ne Kore e tanti altri che con grandi sacrifici personali avevano raccolto l'invito dell'Assessore Rossella Rinaldi e del Preside Mario Granata per pianificare gli interventi. Un discorso a parte merita il lavoro del prof. Nicola Russo, ceramista di valore,che approfondì, con i suoi collaboratori della sezione di Ceramica dell'Istituto d'arte, lo studio della ceramica autoctona suddetta in tutti i suoi aspetti, riuscendo a riprodurla nelle sue caratteristiche. In più occasioni privati e club di servizio si sono avvalsi della sua opera nella produzione ceramica. Peccato che, nonostante la sua disponibilità, il tecnico incaricato dell'allestimento museale non si sia avvalso della sua opera e dei suoi consigli sia per l'allestimento dei laboratori che per la riproduzione del vasellame scomparso.
Oltre mille visitatori hanno affollato la piazza di Borgo Libertà, il borgo che circonda l'imponente costruzione teutonica. Gli ospiti hanno assistito alla presentazione del libro "La costituzione e la bellezza" di Vittorio Sgarbi e Michele Ainis e hanno usufruito di un eccellente servizio di visite guidate predisposto dalla Pro Loco con i dottori Michele Galli, Vincenzo Guercia e Maria Vasciaveo in collaborazione con l'associazione Verderamina con le dottoresse Lucia Catucci, Tiziana Annese e Tina Cotugno. Ci auguriamo che questo splendido monumento possa inserirsi degnamente tra gli itinerari turistici e contribuire allo sviluppo culturale ed economico della nostra città e del Borgo Libertà che lo contiene. Attualmente Cerignola può contare su risorse turistiche di eccellenza, forse sottovalutate: La Chiesa Madre nel Borgo antico, Il Duomo Tonti, Il Piano delle Fosse granarie con il Polo museale civico sito nello storico Palazzo Pasquale Fornari, unicum nel mondo( a quando il riconoscimento di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'unesco! ) il Museo della Scuola sito nella Scuola Elementare " Carducci ", la raccolta migliore in Italia, Il Museo Etnografico privato di Michele Stuppiello, Il Museo di archeologia industriale di Santo Stefano di Pavoncelli e quello di Torre Quarto, la possibilità di interagire con il Museo Diocesano ed archeologico di Ascoli Satriano e Canosa.Se a tutto questo aggiungiamo le eccellenze dei nostri prodotti agricoli il successo è garantito. Basta crederci ed operare insieme!"

Maria Vasciaveo
addetta stampa e manager della Pro Loco Cerignola

  • Pro Loco
Altri contenuti a tema
Patrizia e Luisa, a piedi da Canosa a Benevento sulla via Francigena del sud Patrizia e Luisa, a piedi da Canosa a Benevento sulla via Francigena del sud Sono passate da Cerignola due insegnanti di Barletta in cammino sul sentiero che da Roma portava in Puglia all’imbarco per la Terra Santa
Pro Loco Cerignola presenta il libro Pentateuco Troiano Pro Loco Cerignola presenta il libro Pentateuco Troiano Un racconto che si dipana lungo l’abbinamento ideale ai libri dell’Antico Testamento dei cinque elementi in esame: Genesi, Esodo, Numeri e Deuteronomio
“Magie di Natale” continua la lunga serie di eventi al Palazzo Fornari -FOTO E LOCANDINE- “Magie di Natale” continua la lunga serie di eventi al Palazzo Fornari -FOTO E LOCANDINE- Eventi di SOS Cerignola in programma per il 15 e 16 Dicembre, visite guidate al Museo, laboratori artistici, accoglienza delle scuole primarie si alternano alla degustazione dei menù del Ristomuseo “Il Centimolo” e del punto ristoro del “Caffè Letterario”.
Festa del Grano… eccellente risultato. Festa del Grano… eccellente risultato. La Pro Loco di Cerignola ha regalato alla comunità giornate indimenticabili e atmosfere nuove, momenti di altissima levatura culturale e imprenditoriale alternati allo spettacolare valore artistico in un connubio tra musica, tradizione culinaria e divertimento.
Pro Loco Cerignola: musica di eccellenza  per salutare il nuovo anno. Pro Loco Cerignola: musica di eccellenza per salutare il nuovo anno. I giovani musicisti, Raddato e Tucci, ospiti del Polo Museale per un concerto inaugurale.
“IL MUSEO IN UNA NOTTE …. na nott mizz a i ffuss" “IL MUSEO IN UNA NOTTE …. na nott mizz a i ffuss" L'evento si svolgerà il giorno 2 Settembre 2016 all'interno del Polo Museale di Cerignola e sul piano delle fosse antistante
Un foggiano partecipa alla trasmissione televisiva "Ciao Darwin" Un foggiano partecipa alla trasmissione televisiva "Ciao Darwin" Si tratta del giovane Presidente della Pro Loco, Giuseppe Croce
Museo Civico: "I graffiti d’amore di Pompei" Museo Civico: "I graffiti d’amore di Pompei" I graffiti d’amore di Pompei. Conferenza del prof. Francesco Maulucci al Polo Museale civico, Domenica 6 marzo
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.