Teatro Mercadante
Teatro Mercadante
Territorio

Cerignola perde Franco Paparella

Il Teatro Mercadante di Cerignola è stato e continuerà ad essere la casa di Franco, il palcoscenico che con cura ed amore ha custodito per anni, il sipario che, all’apertura, strizzava l’occhio a Franco, l’ordine categorico imposto, il botteghino curato, l’organizzazione dettata.

Cerignola piange per la perdita dell'amico di tutti, per la scomparsa di colui che messo al servizio del Teatro Comunale "S.Mercadante" l'esperienza, la voglia, la passione… l'intera vita. La Nostra Comunità ha perso Franco Paparella.

Non esiste una compagnia teatrale che non abbia conosciuto Franco Paparella, che non abbia avuto consigli, a volte rimproveri. Non esiste uno scenografo, un gruppo musicale, un artista, un cantante che, passando da Cerignola al Teatro Mercadante, abbia potuto fare a meno di Franco Paparella.

"Per me il Teatro Mercadante è la mia casa ed esigo che tutti rispettino la mia casa perché è la casa della cultura, dell'arte, della Città. Molti pensano che nel Teatro possano fare ciò che vogliono, possano trasformarlo ora in discoteca, ora in sala da ballo, ora salotto in cui perdere tempo. Non hanno capito che il Teatro è aperto a tutti e a tutte le manifestazioni culturali ma con il debito rispetto perché è il Teatro!"

Queste le parole che, nei discorsi con gli amici ed operatori culturali, spesso e volentieri Franco pronunciava aprendosi alla massima disponibilità, alla totale collaborazione per la buona riuscita di ogni evento. Certo non mancavano piccole discussioni o alzatine di voce, caratterizzavano le ore di lavoro con Franco, ore che trascorrevano veloci tra intenso lavoro e pausa caffè, tra una sigaretta fumata categoricamente fuori ed una risata perché Franco non era solo lavoro e custodia, esperienza e serietà ma anche simpatia e stravaganza, voce alta e disponibilità, occhiatacce e utili consigli, confidenza e cortesia.

Il Teatro Mercadante di Cerignola è stato e continuerà ad essere la casa di Franco, il palcoscenico che con cura ed amore ha custodito per anni, il sipario che, all'apertura, strizzava l'occhio a Franco, l'ordine categorico imposto, il botteghino curato, l'organizzazione dettata… la vita di un cittadino che tutti ricorderanno con il dovuto affetto e rispetto!
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Ditommaso: Metta si oppone al ricorso presentato dal Partito Democratico Ditommaso: Metta si oppone al ricorso presentato dal Partito Democratico Aumento TARI: Il Comune di Cerignola ha depositato atto di opposizione al Ricorso Straordinario al Capo dello stato presentato dal Partito Democratico lo scorso dicembre
Intensificati i controlli su Mattinata Intensificati i controlli su Mattinata I Carabinieri integrano il presidio del territorio con una stazione mobile.
Bk Club Cerignola, sfida al Maglie per la quarta giornata della Poule promozione Bk Club Cerignola, sfida al Maglie per la quarta giornata della Poule promozione Gli uomini di Vozza cercano il poker davanti al pubblico amico
Francesco Zagaria intervista Lorenzo Longo e Domenico Dicecco -VIDEO- Francesco Zagaria intervista Lorenzo Longo e Domenico Dicecco -VIDEO- Il direttore dell'Ufficio Stampa dell'Audace Cerignola, dott. Francesco Zagaria, intervista Lorenzo Longo e Domenico Dicecco
Fondazione Tatarella - Foggia ricorda Pinuccio Tatarella Fondazione Tatarella - Foggia ricorda Pinuccio Tatarella Martedì 26 marzo nella Sala Fedora del Teatro Umberto Giordano presentazione del libro “Pinuccio Tatarella: passione intelligenza al servizio e dell’Italia”
Riflettere insieme sull’Europa; Il ciclo di incontri organizzato dal MEIC di Cerignola Riflettere insieme sull’Europa; Il ciclo di incontri organizzato dal MEIC di Cerignola Il primo appuntamento, moderato dalla prof.ssa Raffaella Petruzzelli, è fissato per sabato, 23 marzo 2019, alle ore 18,30, nel Salone “Giovanni Paolo II” della Curia Vescovile.
Gauguin a Tahiti-il paradiso perduto Gauguin a Tahiti-il paradiso perduto Il docufilm ripercorre la biografia del grande artista che, all'età di 43 anni, il primo primo aprile del 1891, a bordo della nave Océanien, decise di abbandonare Marsiglia per recarsi a Tahiti.
Margherita di Savoia e Trinitapoli: Pusher detenevano cocaina e hashis Margherita di Savoia e Trinitapoli: Pusher detenevano cocaina e hashis Arrestati a Margherita di Savoia e Trinitapoli, due pusher sorpresi a detenere cocaina e hashis
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.