Elena Gentile
Elena Gentile
Territorio

Gentile: giornata importante, l'UE a fianco dei nostri agricoltori.

L'eliminazione del divieto di rimpianto degli ulivi resistenti al batterio nelle zone infette e l'eliminazione dell'obbligo di abbattere gli ulivi monumentali non infettati dalla xylella nel raggio di 100 metri dagli ulivi infetti rendono giustizia alle istanze del territorio.

"Grande soddisfazione per la decisione raggiunta e un forte ringraziamento al governo italiano e al lavoro svolto dal Ministro Martina a difesa degli agricoltori pugliesi". È quanto dichiara l'on. Gentile a margine del voto del Comitato Fitosanitario UE che all'unanimità ha approvato la modifica della Decisione 789/2015.

"La decisione odierna contiene elementi importanti, per i quali ci siamo strenuamente battuti fin dal maggio del 2015", afferma l'On. Gentile.

"L'eliminazione del divieto di rimpianto degli ulivi resistenti al batterio nelle zone infette e l'eliminazione dell'obbligo di abbattere gli ulivi monumentali non infettati dalla xylella nel raggio di 100 metri dagli ulivi infetti rendono giustizia alle istanze del territorio, dando sollievo al settore dell'olivicoltura e in generale a tutta la nostra agricoltura".

"Si tratta di un provvedimento figlio di un lavoro di squadra tra istituzioni, con una stretta e proficua collaborazione tra Governo Italiano, Parlamento Europeo e Commissione Europea, in cui gli attori interessati hanno lavorato per trovare soluzioni concrete invece di alimentare inutili polemiche e rimpalli di responsabilità".

"L'approvazione unanime di queste modifiche", conclude l'On. Gentile, "mostra come l'Europa e gli Stati membri abbiano agito in spirito di leale collaborazione, mettendo da parte gli egoismi nazionali e lavorando insieme per raggiungere i due obiettivi fondamentali, il contenimento della xylella da una parte e la tutela degli agricoltori dall'altra".
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Sindaco Metta: La bonifica del plesso scolastico “G. Rodari” è terminata con esito positivo, domani la scuola riaprirà. Sindaco Metta: La bonifica del plesso scolastico “G. Rodari” è terminata con esito positivo, domani la scuola riaprirà. L’intervento, ad opera della ditta MAPIA contattata dall’Assessorato all’Ambiente, è stato effettuato durante tutta la mattinata. La bonifica è terminata con esito positivo pertanto, a partire da domani 19 Settembre 2018, la scuola “G. Rodari” riaprirà regolarmente”.
Manfredonia: l’Ospedale premiato per il grado di umanizzazione delle cure Manfredonia: l’Ospedale premiato per il grado di umanizzazione delle cure L’importante riconoscimento ricevuto nel corso del Forum Mediterraneo in Sanità.
Cinque arresti tra Cerignola e San Ferdinando di Puglia Cinque arresti tra Cerignola e San Ferdinando di Puglia Servizio coordinato di controllo del territorio nel fine settimana per la prevenzione dei reati. Cinque arresti tra Cerignola e San Ferdinando di Puglia
Cerignola: Piantagione da un quintale circa di marijuana occultata tra i vigneti. Cerignola: Piantagione da un quintale circa di marijuana occultata tra i vigneti. Piantagione da un quintale circa di marijuana occultata tra i vigneti. Un arresto dei Carabinieri di Cerignola.
La Fondazione Tatarella in Abruzzo riunisce il Centrodestra. La Fondazione Tatarella in Abruzzo riunisce il Centrodestra. L’incontro moderato dal direttore di Impaginato.it Francesco De Palo, sarà introdotto da Fabrizio Tatarella Vice Presidente della Fondazione Tatarella e da Pierluigi Biondi Sindaco di L’Aquila.
Sindaco Metta: Multe con sistema di videosorveglianza, il Consigliere Rendine le dichiarava illegittime… ovviamente sbagliava! Sindaco Metta: Multe con sistema di videosorveglianza, il Consigliere Rendine le dichiarava illegittime… ovviamente sbagliava! Le sentenze dimostrano che l’agire dell’Amministrazione Comunale e del Comando di Polizia Municipale è sempre stato lecito, conforme alle norme e mirato alla tutela dell’ordine nella piena applicazione del Codice della Strada.
Cerignola: Rapina ad un dipendente della “Proshop”, bottino di 15 mila euro. Cerignola: Rapina ad un dipendente della “Proshop”, bottino di 15 mila euro. L’agguato si è verificato in via Pedone, in zona industriale. Mentre il dipendente era in auto è stato affiancato da due rapinatori, incappucciati e armati, a bordo di un mezzo.
Sindaco Metta: L’edificio Scolastico “G. Rodari” resterà chiuso per il giorno 18 Settembre 2018. Sindaco Metta: L’edificio Scolastico “G. Rodari” resterà chiuso per il giorno 18 Settembre 2018. Presenza di vespe e di numerosi nidi di vespe tra i cespugli del giardino dell’edificio scolastico, ho ordinato la chiusura dell’edificio scolastico per il giorno 18 Settembre 2018 al fine di permettere la bonifica e la messa in sicurezza dello stesso.
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.