Salvini, Emiliano e Consiglieri Regionale M5S
Salvini, Emiliano e Consiglieri Regionale M5S

Salvini e Emiliano, parole pesanti, M5S contro Emiliano

Salvini ad Emiliano “incapace”, Emiliano a Salvini “energumeno in mutande su una spiaggia”, il M5S a Emiliano “chiedi scusa ai pugliesi”

«Italiani su la testa, le vinciamo tutte e nove e li mandiamo a casa. E al governo ci torna chi ha dimostrato di sapere governare. Autonomia significa premiare il merito e mandare a casa gli incapaci. Significa mandare a casa gli Emiliano e i De Luca, i politici incapaci del sud che hanno rubato i soldi per anni dimenticandosi della gente. A casa, a casa!».

Sono le parole pronunciate dal leader della Lega Matteo Salvini dal palco di Piazza San Giovanni a Roma, alla presenza di 200mila persone accorse dalle varie parti di Italia per sostenere la coalizione di centro destra in vista delle elezioni in nove regioni, tra le quali la Puglia. Immediata la replica del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, nell' apertura della campagna elettorale per le Regionali del 2020 a Bari, che ha definito Salvini "energumeno in mutande su una spiaggia".

«A destra ci sono quelli che non sopportano l'omofobia, il razzismo, la prepotenza, non gliela regalate. Non regalate questa gente, avete capito a chi, non lo voglio nominare troppo oggi - Ha detto Emiliano - Dobbiamo amarci ed essere amici che non significa che se mi chiedi qualcosa che non posso fare, pur di vincere le elezioni la faccio. Neanche morto. Ma non giochiamo a perdere, quindi chiederemo aiuto a tutti, in amicizia, per trovare condivisione sulle nostre idee e sul nostro programma. Anche perché dall'altra parte non ho ancora ascoltato una idea, una personalità, stanno solo ragionando su come riprendersi il potere che persero nel 2005 – ha continuato Emiliano - Non avrai pace Salvini, fino a che io sarò presidente di questa Regione, ti inseguirò con le parole, ovunque. Non è mai successo che uno bevendo mojito e, insultando la gente, possa migliorare la qualità della vita delle persone, tanto più del Mezzogiorno, cioè di quelli che fino a qualche settimana fa considerava dei puzzolenti».

Due schieramenti opposti che aprono la campagna elettorale per le elezioni regionali, parole pesanti e accuse dirette in un clima politico piuttosto pesante che vede ogni attore proporsi in coalizioni create ad hoc per vincere le elezioni. E se in Umbria, alle elezioni regionali le cui urne si apriranno domenica 27 Ottobre, il PD si presenta con il Movimento 5 Stelle, in Puglia i Consiglieri Regionali dello stesso Movimento 5 Stelle dichiarano di voler avere niente a che fare con il PD ed Emiliano.

«Non vogliamo avere niente a che fare con chi governa come ha fatto luiriferito ad Emiliano - cercando di raccattare consensi volti a mantenersi attaccato alla poltrona e distribuendo poltrone pur di aumentare il suo bacino elettorale. Ed è un no che vale per la campagna elettorale e per tutto ciò che ci sarà dopo – dichiarano il Consiglieri M5S in apertura della campagna elettorale di Emiliano - Ha provato a "comprare" anche noi proponendoci tre assessorati in cambio del silenzio su tutti gli altri provvedimenti della Giunta. E siamo stati gli unici a rifiutare l'offerta e andare avanti».

I Consiglieri Regionali del M5S sottolineano la reticenza di Emiliano, durante il discorso di apertura della campagna elettorale 2020, sui fallimenti durante i 5 anni di Governo Regionale, partendo dalla sanità per finire alla cattiva gestione del ciclo dei rifiuti invitandolo a chiedere scusa alla Puglia e ai pugliesi.

«Avrebbe dovuto parlare del suo programma per la Puglia, ma su temi come sanità, consorzi di bonifica, Arif, PSR, fondi per la pesca persi, emergenza rifiuti neanche una parola. Fallimenti evidenti anche ai consiglieri di quella che dovrebbe essere la sua maggioranza, oggi quasi del tutto assenti. Neanche loro hanno avuto il coraggio di presenziare a questa farsa. Pertanto visti i fallimenti e gli scandali giudiziari della sua maggioranza, riteniamo che sia Emiliano a dover chiedere scusa ai pugliesi»
  • regionali
  • M5s
  • notizie
  • Michele Emiliano
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Lega Salvini Cerignola
Altri contenuti a tema
Olio, prezzi troppo bassi su scaffali Olio, prezzi troppo bassi su scaffali Coldiretti Puglia: domani, 22 Novembre, incontro il con sottosegretario alle Politiche Agricole
Omaggio a Cosimo Dilaurenzo Omaggio a Cosimo Dilaurenzo Nove contributi di cultori di storia locale in un omaggio all’amico e allo studioso nel primo anniversario della scomparsa
Arrestato il Sindaco di Serracapriola Arrestato il Sindaco di Serracapriola Eseguita dai Carabinieri una ordinanza cautelare a carico del sindaco Giuseppe D’Onofrio.
PSR Regione Puglia, stangata per Emiliano PSR Regione Puglia, stangata per Emiliano Direzione generale dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale della Commissione Europea vuole vederci chiaro, le dichiarazioni di Raffaele Fitto
Lega Cerignola,  Vincenzo Specchio nominato segretario Lega Cerignola, Vincenzo Specchio nominato segretario Il segretario provinciale della Lega ha nominato Vincenzo Specchio segretario della Lega Cerignola
Grieco chiama i bimbi allo Stadio Comunale “Monterisi” Grieco chiama i bimbi allo Stadio Comunale “Monterisi” Audace Cerignola, domenica 24 Novembre 2019, invita allo stadio tutti i bimbi della Città di Cerignola. Coloriamo lo stadio 'Monterisi' del nostro Futuro
TARI a Cerignola, nessun risparmio per i cittadini TARI a Cerignola, nessun risparmio per i cittadini La somma di € 1.433.403,51 decurtata a SIA srl per il mancato avvio della raccolta differenziata deve coprire i costi di smaltimento presso CISA s.p.a.
Al via il bonus per l’acquisto di smart Tv e decoder. Al via il bonus per l’acquisto di smart Tv e decoder. Al via il bonus per sostenere famiglie nella transizione alla nuova generazione
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.