CONSIGLIO COMUNALE 07.06.2017. <span>Foto Vito Monopoli</span>
CONSIGLIO COMUNALE 07.06.2017. Foto Vito Monopoli

Sgarro: «Forza Italia salva Metta che chiede ai cerignolani più TARI del dovuto»

"L’amministrazione comunale Metta resta in piedi grazie all’astensione di Forza Italia. Il bilancio passa e passa il salasso per i cittadini di Cerignola sulla TARI"

«L'amministrazione comunale Metta resta in piedi grazie all'astensione di Forza Italia. Il bilancio passa e passa il salasso per i cittadini di Cerignola sulla TARI. Ma orami è certo: ai cittadini si chiede più di quel che è dovuto». Commenta così il consigliere Sgarro a margine dell'approvazione del bilancio di previsione a Cerignola grazie all'astensione dei due consiglieri di Forza Italia.
«Con l'aumento del 36% sia dell'aliquota fissa che di quella variabile, il gettito totale della TARI a luglio è stato portato a 13,8 milioni (circa 9 milioni di costi fissi e 4,8 milioni di costi variabili).Il Sindaco motivò quell'aumento come la somma del 25% di aumento dei costi variabili di smaltimento e dell'11% dei costi fissi relativi al servizio di raccolta. Sommare le due distinte percentuali d'aumento ed applicare la loro somma ad entrambe le aliquote della TARI è stato un madornale errore, in quanto le aliquote fisse servono a coprire i costi fissi e quelle variabili i costi variabili.Su questo abbiamo interrogato Il Ministero dell''Economia e della Finanza e faremo valere i diritti della cittadinanza».

«Nonostante questo grave precedente, - spiega e incalza Sgarro- oggi ci viene presentato un Piano economico finanziario e relative tabelle delle aliquote altrettanto carenti ed irragionevoli.La conferma delle aliquote deliberate a luglio 2018, infatti, non trova riscontro nel PEF 2019, in quanto i costi fissi risultano essere pari a 6.590.639,26 € (mentre a luglio erano circa 9 milioni) e quelli variabili 7.254.765,47 € (mentre a luglio erano circa 4,8 milioni).Nei fatti il gettito TARI è maggiore del costo di servizio, e dal capitolo TARI si continuano a prendere soldi che nulla hanno a che fare con il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, mentre gli operai Sia sono costretti ad operare con mezzi ed attrezzature scassate ed obsolete, nonostante questi circa 2 milioni di gettito TARIin più».

«Sostanzialmente una truffa a danno dei cittadini. Quello della TARI è un buco nero. A Cerignola i costi fissi li pagano in gran parte le famiglie (81%), quelli variabili in gran parte le imprese (71%). Quali sono i criteri razionali per i quali l'Amministrazione divide in tal modo i due tipi di costo?Le riduzioni a chi sono state concesse? Alle imprese o alle famiglie?Perché a distanza di un anno continuano ad emettersi determine che richiamano l'ordinanza del Sindaco sull'emergenza? Siamo ancora in emergenza?A Cerignola una tonnellata di rifiuti costa 500 euro mentre la media nazionale è di 300 euro (dati Ispra). Dove finiscono i nostri soldi?»

«Ci si fa vanto di interventi pubblici e nel sociale, -conclude Sgarro- ma si dà con la destra e si prende, e tanto, con la sinistra. Una TARI così salata e che rischia di aumentare ulteriormente a luglio, come scrivono i Revisori dei conti, penalizza pesantemente le fasce più povere di Cerignola, gli anziani, i disoccupati, le famiglie, oltre che le imprese e gli esercenti di una città economicamente al collasso. Tutto questo, e in realtà tanto altro di un bilancio lacrime e sangue per Cerignola, non è bastato ai consiglieri di Forza Italia per far cadere l'amministrazione. Loro si astengono, i cittadini pagano, Metta ringrazia»
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Violenta rissa tra connazionali, sei rumeni arrestati. Violenta rissa tra connazionali, sei rumeni arrestati. Violenta rissa tra connazionali. Arrestati a Stornarella sei cittadini rumeni.
Contro lo spreco alimentare il progetto “Equ(A)zione” dell’Ambito Territoriale di Cerignola Contro lo spreco alimentare il progetto “Equ(A)zione” dell’Ambito Territoriale di Cerignola Rino Pezzano: «Vogliamo strutturare la rete di volontariato attraverso un intervento di innovazione sociale»
Cerignola chiede “Giustizia per Donato” -VIDEO- Cerignola chiede “Giustizia per Donato” -VIDEO- Ieri sera la fiaccolata, la tacita, silenziosa, dignitosa, civile richiesta di Giustizia.
Altri 10.000 euro agli oratori. Altri 10.000 euro agli oratori. Pezzano: "Sosteniamo chi lavora per l'aggregazione dei giovani"
“Le fratture da fragilità” il Convegno organizzato dal Centro Medico di Riabilitazione “Centro Vita” -PROGRAMMA IN ALLEGATO- “Le fratture da fragilità” il Convegno organizzato dal Centro Medico di Riabilitazione “Centro Vita” -PROGRAMMA IN ALLEGATO- Scopo del Convegno è consentire a tutti i partecipanti non solo una crescita formativa sull’argomento dalla Prevenzione alla Chirurgia, dalla riabilitazione alla restituzione dell’Autonomia personale
Biologico: Coldiretti Puglia, al via anche in Puglia rotazione colturale per grano a tutto bio. Biologico: Coldiretti Puglia, al via anche in Puglia rotazione colturale per grano a tutto bio. Proficua la collaborazione con il dirigente dell’Assessorato regionale all’Agricoltura Trotta che ha messo nero su bianco la determina.
Elezioni Ue: Cia Puglia chiede la massima attenzione per gli agricoltori pugliesi Elezioni Ue: Cia Puglia chiede la massima attenzione per gli agricoltori pugliesi CIA-Agricoltori Italiani di Puglia chiede ai candidati alle Elezioni Europee di domenica 26 maggio la massima attenzione per il comparto agricolo pugliese.
“La transumanza: storie di vita e di amicizia” all’IC “Carducci-Paolillo” “La transumanza: storie di vita e di amicizia” all’IC “Carducci-Paolillo” Ultimo appuntamento con il curricolo dell’identità dell’istituto cerignolano. Il 29 maggiole classi terze della scuola mediaincontreranno Antonio e Giuseppe Campana, eredi di Nestore Campana, autore de “Il diario del pastore Nestore”, a cura di Silvia Ponti.
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.