Compattatore per Cerignola
Compattatore per Cerignola
Territorio

Sindaco Metta e Assessore Mininni: oggi è arrivato il primo compattatore.

Questo è il primo dei mezzi prestabiliti a servizio del Comune di Cerignola, a breve avremo a disposizione altri compattatori, unitamente alle spazzatrici stradali e i primi 150 cassonetti in acciaio zincato.

Il Sindaco di Cerignola, avv. Francesco Metta, di concerto con l'Assessore all'Ambiente, dott.ssa Anna Maria Mininni, confermano l'arrivo in data odierna del primo compattatore messo a disposizione della SIA srl al fine dello svolgimento delle normali attività di raccolta dei rifiuti solidi urbani.
Si tratta di un compattatore di media portata da 120 quintali, a due assi, con carica posteriore, compatibile con altre attrezzature esistenti e con cassoni e presse.
Il mezzo è messo immediatamente a disposizione dell'azienda che si occupa del servizio di raccolta.

"Questo è il primo dei mezzi prestabiliti a servizio del Comune di Cerignola, a breve avremo a disposizione altri compattatori, unitamente alle spazzatrici stradali - afferma il Sindaco Metta - " inoltre, nel rispetto di quanto annunciato, entro sabato 4 Agosto, saranno consegnati al Comune di Cerignola i primi 150 cassonetti in acciaio zincato da litri 1100/1300, che saranno posizionati sull'intero territorio cittadino seguendo lo schema di sostituzione in primis di quelli inutilizzabili a causa dei numerosi atti vandalici subiti, nonché a servizio di quelle zone densamente popolate, attualmente servite da un numero esiguo di cassonetti. Si prevede, oltremodo, una pulizia e disinfestazione dell'area di posizionamento degli stessi".

Richiesta dall'Assessore all'ambiente particolare attenzione nella scelta del posizionamento degli stessi, secondo i seguenti criteri di sicurezza:
  • distanza di almeno 15 metri dai serbatoi degli impianti di distribuzione di gas, benzina, metano e altre fonti di materiale infiammabile;
  • distanze di 5 metri dalle cabine di distribuzione del gas metano, dell'energia elettrica e dalle centraline telefoniche
  • sopra il cassonetto, per una altezza di circa 6 mt. non devono essere presenti ostacoli (rami, segnaletiche, lampioni ecc.)
  • davanti al cassonetto deve essere libero uno spazio per la sosta del mezzo all'atto dello svuotamento.

Per quanto riguarda invece i criteri di igiene si deve cercare di rispettare una congrua distanza rispetto alle civili abitazioni, ma soprattutto da ingressi di negozi e attività commerciali di tipo alimentare e ristorativo quali bar, pasticcerie, alimentari, supermercati, tavole calde, paninoteche, ristoranti, farmacie.

"Questa prima organizzazione territoriale dei cassonetti - continua il Sindaco Metta - precede oltremodo quelli che saranno i criteri da adottare per il posizionamento dei cassonetti stradali per la raccolta differenziata".
  • notizie
  • Franco Metta
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
L'ambito di Cerignola attiva il Servizio di assistenza Educativa Domiciliare L'ambito di Cerignola attiva il Servizio di assistenza Educativa Domiciliare Pezzano: "Interveniamo preventivamente nei contesti in cui si innestano evasione scolastica, micro delinquenza, abusi di vario genere".
Omicidio sulla S.S. 16 all’altezza di San Ferdinando di Puglia. Perde la vita Luigi Bruno Battipaglia Omicidio sulla S.S. 16 all’altezza di San Ferdinando di Puglia. Perde la vita Luigi Bruno Battipaglia Luigi Bruno Battipaglia viaggiava a bordo di un furgone IVECO trasportando un carico di finocchi quando, al km 727 della SS 16, ignoti esplodono un colpo di fucile a pallettoni colpendolo in pieno volto.
Zampognari, salotto culturale, scuola e palestra: un dicembre di eventi nel Carcere di Lucera Zampognari, salotto culturale, scuola e palestra: un dicembre di eventi nel Carcere di Lucera L’antico strumento musicale occasione per sensibilizzare i detenuti alla donazione del sangue, con il sostegno del CSV Foggia. Il 18 dicembre l’inaugurazione della palestra realizzata con i fondi dell'Amministrazione Penitenziaria.
“Storie a pedali di Natale” l’evento artistico teatrale che si terrà domenica 16 Dicembre alle ore 11:00 “Storie a pedali di Natale” l’evento artistico teatrale che si terrà domenica 16 Dicembre alle ore 11:00 Assessore Petruzzelli: “Storie a pedali di Natale” è la divertentissima rappresentazione teatrale all’aperto in cui gli artisti di “Arterieteatro” e “Room to play” racconteranno magicamente alcune storie natalizie.
Gruppi consiliari del centrosinistra: «Il Presidente del Consiglio Comunale convochi un consiglio comunale urgente sull'emergenza criminalità» Gruppi consiliari del centrosinistra: «Il Presidente del Consiglio Comunale convochi un consiglio comunale urgente sull'emergenza criminalità» Abbiamo per questo protocollato una richiesta di convocazione di Consiglio Comunale urgente al Presidente del Consiglio, per fare arrivare chiaro e forte un messaggio di vicinanza a chi è stato colpito dai vili atti criminosi ed un messaggio di unione e coraggio alla Città tutta.
Assessore Mininni: Manteniamo pulito il Borgo Antico. Assessore Mininni: Manteniamo pulito il Borgo Antico. Il contributo di ogni cittadino è indispensabile a rendere accogliente e ordinato il nostro Borgo Antico e rappresenta il più elevato senso di civiltà, esempio educativo e rispetto nei confronti di coloro che risiedono nell’area destinata all’evento.
Carcere di Foggia, ecco il concerto di Natale del Conservatorio “U. Giordano”. Sul palco un ensemble di sassofoni Carcere di Foggia, ecco il concerto di Natale del Conservatorio “U. Giordano”. Sul palco un ensemble di sassofoni Il 17 e 18 dicembre la musica di Barber, Strauss, Carlomè, Joplin e Villa-Lobos allieteranno i detenuti della Casa Circondariale. L’iniziativa benefica è organizzata in collaborazione con il CSV Foggia.
Stornara - TARI 2018: i dubbi restano! Stornara - TARI 2018: i dubbi restano! Ai contribuenti non resta che pagare quanto richiesto dall’ufficio tributi, presentando istanza di rateizzazione per chi non riesce ad affrontare l’intera spesa in un’unica soluzione, o impugnare l’ultimo avviso di pagamento aderendo ad una class action promossa da diversi cittadini.
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.