Tavola rotonda FIRTS CISL
Tavola rotonda FIRTS CISL
Territorio

Sulla tavola rotonda “Un nuovo modello di banca per la tutela del risparmio e del lavoro”

Sei i punti al centro del manifesto AdessoBanca!: restituire le banche ai cittadini; liberare i lavoratori dalle pressioni commerciali e fare educazione finanziaria.

In tanti hanno affollato l'auditorium Santa Chiara per la tavola rotonda "Un nuovo modello di banca per la tutela del risparmio e del lavoro" promossa da CISL e FIRST CISL. Moderatore d'eccezione è stato il vicedirettore esecutivo di Radio 24, Sebastiano Barisoni, che senza timori reverenziali ha pungolato il segretario generale FIRST CISL Riccardo Colombani e il segretario confederale CISL Giulio Romani da un lato, i direttori generali di Banca Popolare Pugliese Mauro Buscicchio e di Banca Popolare di Puglia e Basilicata Alessandro Maria Piozzi dall'altro.
Il confronto, incentrato sulle politiche commerciali, l'organizzazione del lavoro, il manifesto AdessoBanca! e le buone pratiche sinora intraprese dalle banche italiane, è stato introdotto dalla pièce teatrale messa in scena da Fabio Conticelli e Dino La Cecilia che, con irriverente sarcasmo, ha raccontato la disavventura di un direttore, vessato da indebite pressioni commerciali, e di un cliente alla ricerca di soluzioni per investire la sua eredità.
Sei i punti al centro del manifesto AdessoBanca!: restituire le banche ai cittadini; liberare i lavoratori dalle pressioni commerciali e fare educazione finanziaria; salvaguardare i risparmiatori; dare valore agli NPL e combattere speculazioni e abusi; retribuire in modo responsabile i top manager; punire i responsabili dei disastri bancari.
"Abbiamo offerto un'occasione di confronto su temi di stretta attualità tanto ai colleghi quanto alla cittadinanza" ha commentato Lucia Schiraldi. "La partecipazione è andata oltre le nostre aspettative. Ciò conferma che il tema è sentito e che cittadini e lavoratori hanno necessità di acquisire ulteriore consapevolezza attraverso percorsi di educazione finanziaria e sindacale.

Mi auguro che, al termine dell'evento, le colleghe ed i colleghi abbiano compreso la valenza del proprio ruolo professionale e sociale". Al dibattito hanno partecipato anche il presidente di ADICONSUM Lombardia, Carlo Piarulli, e la docente dell'Università di Foggia Elisabetta D'Apolito. Annunciati da Lucia Schiraldi, coordinatrice responsabile della zona di Foggia di FIRST CISL Puglia, sono giunti anche i saluti di Carla Costantino, segretaria generale CISL Foggia; Pasquale Berloco, segretario generale FIRST CISL Puglia; Ermanno Ruozzi, responsabile della direzione territoriale Campania di BPER Banca.
Riccardo Colombani, segretario generale FIRST CISL: "La legge deve dire chiaramente che la violazione degli obblighi di trasparenza e correttezza da parte delle banche può causare una crisi di fiducia dei risparmiatori e di conseguenza un'instabilità per tutto il Paese: è la via che la politica deve seguire se vuole superare gli attuali limiti della ripartizione delle competenze attribuite a Banca d'Italia e Consob rafforzandone l'azione e garantendone nel contempo l'autonomia. Finché il Testo Unico della Finanza impone a Banca d'Italia e Consob di operare 'con il minor sacrificio degli interessi dei destinatari' si frena l'efficacia delle loro azione: è una contraddizione da eliminare, perché il vero interesse in gioco è quello dei risparmiatori, dei lavoratori e dell'Italia intera".
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Il vescovo Luigi Renna presiede il pellegrinaggio con l’icona della Madonna di Ripalta Il vescovo Luigi Renna presiede il pellegrinaggio con l’icona della Madonna di Ripalta Il 27 Aprile il ritorno a Cerignola dell’icona della Madre di Dio venerata con il titolo di "Madonna di Ripalta".
#incontrailtuofuturo, a Cerignola una due giorni di formazione e orientamento al lavoro #incontrailtuofuturo, a Cerignola una due giorni di formazione e orientamento al lavoro Promossa dall’Ambito Territoriale, si svolgerà a Palazzo Fornari il 29 e 30 aprile
Omicidio Silvestri Giuseppe: 2  arresti nel clan “Romito-Ricucci-Lombardi”. Omicidio Silvestri Giuseppe: 2 arresti nel clan “Romito-Ricucci-Lombardi”. I due arresti sono il risultato di una articolata attività d’indagine condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari – Direzione Distrettuale Antimafia.
La Camera approva il decreto emergenze agricole La Camera approva il decreto emergenze agricole Nessun voto contrario per il provvedimento sulle emergenze agricole che ora passa all'esame del Senato. La soddisfazione dei deputati pugliese Giuseppe L'Abbate e Gianpaolo Cassese (M5S)
Sindaco Metta: La Gazzetta del Mezzogiorno e le notizie totalmente false. Sindaco Metta: La Gazzetta del Mezzogiorno e le notizie totalmente false. “La notizia è priva di qualsivoglia fondamento non avendo mai acquisito la Guardia di Finanza, presso il Comune di Cerignola, la documentazione citata”.
Il calcio europeo e la fiducia nei giovani: Italia a due facce Il calcio europeo e la fiducia nei giovani: Italia a due facce Bwin ha preso in esame infatti quelle che sono le rose più giovani e più anziane dell’intero panorama europeo, un’analisi che ha messo in evidenza come che al primo posto ci sono sempre e comunque delle squadre italiane.
Cicolella & Dibisceglia (PD): Metta cancella il debito e da il colpo di grazia a SIA. Cicolella & Dibisceglia (PD): Metta cancella il debito e da il colpo di grazia a SIA. Il Comune di Cerignola, infatti, riconosce arbitrariamente a SIA un debito pari a 2 milioni e 700 mila euro e propone alla società di sottoscrivere un accordo transattivo.
Dal terremoto del 15 Aprile alla storia sismica della Capitanata. Dal terremoto del 15 Aprile alla storia sismica della Capitanata. A tal scopo si possono effettuare studi di microzonazione sismica e interventi di adeguamento antisismico del costruito o ricostruzioni antisismiche. Per incentivare la prevenzione esiste il "sisma bonus" .
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.