A Ruota Libera

"Certi tesori non vanno messi in cantina"

(Come a dire:la poesia ci salva la vita) di Beniamino Mastroserio


Dallo schermo del sofisticato cellulare ci sentiamo iperconnessi anche con fatti e persone che talora ci sembrano irreali, cioè possibile frutto della fantasia di chi ci propina - nel gergo si usa dire " posta " - le più strabilianti news col preciso obiettivo di presentarsi informatori creativi, quasi moderni poeti il cui < fin > è farci provare meraviglia. …
Qualche tempo fa, invece, erano soltanto cinque o sei righe d' una breve poesia stampata sulla pagina bianca d' un libro a farci palpitare ora per la speranza ora per lo scoramento o cessazione delle illusioni. E' il caso, per esempio, della toccante composizione "

La Sirena " dell' irlandese W.B. Yeats :
Una sirena trovò un ragazzo
Che nuotava, e lo prese per sé;
Ne strinse il corpo al suo corpo,
Rise felice e si tuffò
Crudelmente dimentica
Che anche gli amanti affogano.


Oggi dai moderni schermi del telefonino si può certo visualizzare / scaricare ogni lirica di Yeats grazie alla " wikip. "; non puoi però sfruttare i cinque cm. quadrati per applicare l' etichetta adesiva al < dorso di copertina > della raccolta " La Torre " edita nel 1984 dalla casa Rizzoli Milano.
… Ammetto d' altro canto che non riesco a connettermi, ovvero a rigirarmi nella cantina per arricchire l' archivio. Non esistono più spazi vuoti per i volumi del Terzo Millennio. In casa mi producono già uno strato di polvere i 20 tomi della bianco rossa enciclopedia di " Repubblica " data alle stampe nel 2003 dalla UTET spa di Torino. Dai libri in corso di trasferimento al pianterreno sono comunque riuscito a sottrarre " La mia Itaca " di Rossella Rinaldi la quale nel marzo 2006 grazie alla Nicorelli Editore in tale egregio modo confessava nelle due facciate di premessa esplicativa alla propria raccolta :
"…Sarà questo verosimilmente il movente della mia poesia, una grande gioia
condivisa con tutti i cari di casa mia…Tuttavia…ancora non basta…in realtà
quei due accidenti sono stati il pretesto per rafforzare,se rafforzare si può
ancora, la relazione di affetto che rilega a tutta la famiglia,agli amici più cari
per confermare la centralità di questi affetti nella mia vita.
E' qui il nucleo iniziale della mia poesia…qui parte la storia di un' esperienza che è tutta mia, dentro la quale riconosco per di più la traccia d'
un vecchio amore più volte apertamente dichiarato, quello per la letteratura...
Lo strano è che dopo i primi passi la poesia mi ha preso la mano, i versi
spuntano a ripetizione come da un ingranaggio ben lubrificato…e mi fa bene ".
°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Dovendo salvare quest' altro prezioso libro della nostra editoria locale dalle polveri di cantina, mi dovrò impegnare a procurarmi l' apposito costosissimo
nebulizzatore insetticida da utilizzare nello studiolo abitabile che sta anch' esso per esplodere a causa della mole dei " documenti cartacei ". Mi è proibitivo il solo inattuabile pensiero di ripiegare sulla megaimpresa di < scannerizzazione > delle varie pagine recanti annotazioni sottolineature etc.. Non dovrò passare quest' altro tempo a fare l' archivista di me stesso. Penso che chiunque si trovi nella medesima difficoltà, preferisca come me continuare a leggere poesie e racconti e saggi letterariamente edificanti come quello stralciato dalla Premessa di dieci anni fa trasmessaci da Rossella.
…Considero infine accettabile, a riguardo della funzione prodigiosa della letteratura e dell' arte del fare versi, l' asserzione della critica letteraria milanese prof. Donatella Bisutti ( autrice dell' Antologia per le Medie ( " L' Albero delle Parole ", Feltrinelli 1979 ). La studiosa ha sostenuto che anche colui che " semplicemente legge " è / diventa Poeta. Infatti ogni lettore avverte sensazioni differenti : la poesia può rivelarsi come un recipiente che ciascuno, nel leggerla, riempie a modo proprio di personali immagini, suoni e brividi.
  • Rubrica
Altri contenuti a tema
(Ri)pensare all’Idea rigenerante dell’Europa Nazione (Ri)pensare all’Idea rigenerante dell’Europa Nazione per ridimensionare il < barboso gap > tra il Nord e il Sud dell’ Italia
"Il passaggio ideale fra 2016 e 2017" "Il passaggio ideale fra 2016 e 2017" "Dopo quello francescano della Misericordia, tentiamo almeno di realizzare l’ Anno dell’ Equilibrio"
Il Senso dello Stato e l’Amicizia Civica Il Senso dello Stato e l’Amicizia Civica di Beniamino Mastroserio
Come riacciuffare il passato Come riacciuffare il passato A cinquantotto anni dal 1958 ( l’arrivo di Totò Gambe d'oro a Cerignola )
Prendiamo atto : segna il passo la ricerca storica locale Prendiamo atto : segna il passo la ricerca storica locale di Beniamino Mastroserio
Un Assessorato alla 'Cultura del Territorio' che consolidi lo Sviluppo del Sapere Agricolo Un Assessorato alla 'Cultura del Territorio' che consolidi lo Sviluppo del Sapere Agricolo di Beniamini Mastroserio
Rubrica: "E' vero ! I cerignolani non mangiano 'riforme' " Rubrica: "E' vero ! I cerignolani non mangiano 'riforme' " La data del referendum è vicina ma ancora si naviga tra le nebbie
L’ho visto al cinema la recensione di "Lettere da Berlino" L’ho visto al cinema la recensione di "Lettere da Berlino" Il nuovo film di Vincent Pérez, regista svizzero, con Bredan Gleeson e Emma Thompson tratto dal romanzo di Hans Fallada
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.