peanuts arancione
peanuts arancione
A Ruota Libera

la presunta povertà di librerie in città

MA QUANTO E COME SI LEGGE ?

Alcune persone che frequentano i circoli culturali della nostra città si
lamentano sovente del fatto che Cerignola non vanta una libreria adeguata
all' idea ( immaginaria collettiva ) d' un centro di sessantamila residenti.
Purtroppo faccio rilevare a questa larga schiera dell' intellettualità di casa
nostra che ormai questo luogo comune sulla presunta povertà culturale di
Cerignola non ha motivo d' essere così insistentemente diffuso; si rischia
di contribuire a rovinare l' Immagine della beneamata città. Sicuramente
essa - se la vivi percorrendola in lungo e in largo – ti sorprenderà meno
negativamente di quanto pensi perché a un ladruncolo che ha compiuto
uno scippo serale a un < over sessantenne > in una piazzetta storica come
quella in cui sfociano le Vie Bovio e Giordano corrisponde sempre al
mattino seguente una proba cittadina che si reca a recapitare alla
guardiola delle Forze dell' Ordine il documento smarrito attestante che
l' extracomunitaria che l' ha perso aveva ottenuto lo stato di revoca
degli arresti domiciliari in cui s'era cacciata per un ( minimo ? ) reato.
La Cultura - vorrei ricordarlo agli amici cui spesso salta al naso un
prurito fastidioso – non consiste nel raggiungere l' obiettivo di leggere
un libro in più al mese, ma è anche e soprattutto trovare altro tempo per
< compiere > le buone pratiche di cittadinanza…
La Cultura – vorrei gridarlo a certe signore e signorine che persino
insegnano nelle scuole – non prevede che dai finestrini delle loro auto
in corsa si gettino fazzolettini con cui ci si è appena strofinati i nasi
pruriginosi. Anche certi Amministratori Comunali sia di maggioranza
che delle forze politiche minoritarie assumono il grave atteggiamento
di anticultura ovvero di poca disponibilità a < perder tempo a trattare i
soliti argomenti > con i semplici concittadini che tentano d' instaurare
con loro il minimo dialogo per evidenziare le più diverse pecche nella
conduzione / gestione del bene pubblico. Ribadisco inoltre a molte
altre persone che conosco ( cui riconosco buone dosi d' intelligenza,
che - " fattizzamente " scrivendo – essere non sta a intendere che
occorre sempre e ovunque avere di più.
Approfondendo il problema concernente la troppo ventilata
assenza di ritrovi e spazi culturali come le librerie, faccio presente un
po' a tutti che in Via Pavoncelli è sorto di recente un negozio dove
oltre che libri per bambini si possono trovare saggi per gli educatori
( genitori, maestre, puericultrici, catechisti etc..). Analogo esercizio,
questa volta combinato alla vendita di e book, è positivamente
operativo nell' altra zona a Sud Est di Cerignola assai vicina al
Polo Scolastico Omnicomprensivo. Perfino in pieno centro, cioè
all' altezza della Basilica Cattedrale del Duomo, c'è una rivendita
di articoli religiosi compresi ovviamente i prodotti dell' editoria del
settore. Vi sono anche cinque / sei cartolerie nelle cui vetrine puoi
trovare esposti i libri più < inn > del momento COME : - L' Estate
Fredda, di Carofiglio; - La Mossa del Cavallo, di Camilleri; - Ciò
che appare ciò che è, dell' avv. D. Farina; Lezioni di Italiano, di
Sabatini; - La Lingua Geniale il Greco, di Marcolongo; - Viva il
Latino, di Gradini; La Ragazza del Treno, di Hawkins etcc….
Vorrei infine indirizzare l' attenzione maggiore sul tema
della priorità - nelle hit parade dei settori culturali – alla
" somministrazione " delle letture che fanno crescere la Cultura
Alimentare a cominciare dalla Scuola Primaria. A un' efficace e
razionale Educazione Permanente a favore degli adulti seguono
poi per effetto naturale l' Educazione Sanitaria e l' Amore per
l' Ambiente.
Desidero che si riconosca come non rispondente al vero
che la città sia " tremendamente priva di librerie frequentabili "
così come qualche intellettuale va predicando senza sradicarsi
dalla scrivania del proprio salotto virtuale.
A Cerignola si legge. Forse si legge ancora male perché
non si mettono in pratica i princìpi dei buoni libri. Forse
serpeggia una sorta di pessimismo con cui però si stronca sul
nascere ogni buona intenzione. Infatti è classica la sentenza
qualunquista del parente o dell' amico del condominio " chi
te la fa fare ? " ).
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Cerignola News
  • CerignolaNews
Altri contenuti a tema
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale 46.000 articoli sequestrati e 79 denunciati alla Procura della Repubblica
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza Dopo l’aggressione ai gemelli 32enni lo Stato si è presentato compatto a Stornara. Si sarebbe dovuta presentare anche la Politica che governa la nazione
Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato “Il mio impegno per Cerignola sarà totalmente gratuito per tutta la durata del mandato"
Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Salito a 150, dall'inizio dell'emergenza, il numero dei deceduti la cui provincia di residenza non è stata resa nota
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.