A Ruota Libera

Prendiamo atto : segna il passo la ricerca storica locale

di Beniamino Mastroserio


E' da molti anni che seguo i validi e preziosi risultati degli studi che alcuni
ricercatori di Storia del Luogo Patrio pubblicano sopportando anche notevoli
costi legati, più che alle pubblicazioni, alla necessità di visitare e tramutarsi in
topi di biblioteche, leggere sul posto, fotocopiare, annotare, pagare infine un
alberghetto qualsiasi…Penso, per esempio, ai sacrifici compiuti da scrittori
come Franco Conte autore di un volume su Cerignola dal 1943 fino al 2008
( pagg. 621, Nicorelli Ed. - luglio 2009 ) o come il compianto Elio Migliorati
che ha realizzato nel maggio 2013 grazie allo stesso editore Nicorelli il lavoro
" Insieme la tradizione continua " ( pagg. 471, con prefazione del giornalista Natale Labia ).
Segna dunque il passo, come nel gergo si dice, la pubblicistica
di settore; eppure i segmenti dei lunghi periodi meritevoli d' approfondimenti
non sono pochi : -1 ) da quel di Manfredonia, Museo del Castello, non arriva
alcuna novità sulla circostanziata relazione che doveva arrivarci ( da oltre
trent' anni ! ) sul manufatto del forno forse di fattura neolitica rinvenuto a
seguito d' una campagna di scavi coordinata dall' archeologa prof. Nava in
area Santuario S. Maria Ripalta. - 2 ) Anche su di un mosaico pavimentale
facente probabilmente parte dell' esterno di una villa d' origine romana non
si sono più riscontrate tracce documentali. Si teme anzi per la scomparsa
della traccia materiale medesima…che ancora oggi dovrebbe < emergere >
in zona rurale San Vito. – 3 ) anche per ciò che concerne il periodo storico
della fine Medio Evo / barlumi iniziali del Rinascimento non si sono più
registrate novità sulla consistenza della famosa Battaglia di Cerignola del
1503 ( che fu preceduta nello stesso mese d' aprile dalla più nota Disfida di
Barletta svoltasi nel fossato del Castello della Città diventata la Terza Sede
della Sesta Provincia. A prescindere dalla mancanza d' una plausibile
argomentazione documentabile sulla fine che avrebbero fatto le migliaia
d' armature dei ( presunti ? ) caduti sia di parte francese che spagnola che
infine delle famigerate < soldataglie > composte dai mercenari di diverse
nazionalità, non s' è più registrato il ritorno degli studiosi della nostra
Battaglia sul rilevante " dettaglio " : lo storico spagnolo Josè Antonio
Vaca ha sostenuto in un libro dedicato alla figura de" Lo Gran Capitano "
Consalo da Cordoba ( l' eroe uscito trionfante nella battaglia )che quel
terrificante combattimento non si sarebbe svolto - come vuole la vulgata
italiana - nella lunga notte tra 28 e 29 aprile bensì in quella precedente
( fra 27 e 28 ). Anche sul principio recepito oramai dall' intellighenzia
storiografica italiana secondo cui la Battaglia in terra di Cerignola sancì
la definitiva sconfitta della dominazione francese nel Mezzogiorno, vi
sarebbe un lavoraccio da svolgere ancora, quello relativo alla reale
portata d'una finalissima vittoria degli spagnoli sulle residue milizie
francesi a Melfi, addirittura nel 1536 !; - 4 ) anche sul periodo d' inizio
'900, quello dominato dalla figura dell' imprenditore Ministro on. le
Pavoncelli, mancano studi sul vero sviluppo agrario delle cosiddette
piccole aziende non latifondiste, sui ceti medi costituiti dagli operai
classificati e remunerati come specializzati, impiegati amministrativi
etc.. Sempre con riferimento a questo periodo non emergono affatto
notizie sui possibili incontri dialoghi ( periodo ottobre 1922 / dicembre
1925 ) tra gli altri due Personaggi, don Antonio Palladino ( 1881 –
1926 ) e l' autodidatta difensore delle plebi on. Giuseppe Di Vittorio
( 1892 – 1957 ). Sono convinto che in questo delicato periodo qualche
" potere forte " dell' epoca ci abbia sottratto ( o distrutto ? ) documenti
sulle correlazioni fra le tre o quattro associazioni massoniche settarie
di questa quarta epoca.
Forse i " vecchi " studiosi di Cerignola stanno abbandonando
la scena, in quanto oramai stanchi d' andare per biblioteche a tentare
ricerche tanto più costose quanto più difficoltose. Perché manca –
ahinoi ! – una nuova generazione di studenti di fresco fervore per la
storia nostrana ? Quello su cui alcuni pur validissimi giovani scrivono
e pubblicano è costituito in parte quasi esclusiva da racconti, poesie e
creazioni letterarie, fumettistiche etc. di rilevante spessore spirituale.
Prevale però il dato individualistico. Che fare ? Ricominciare forse
dal ( dover ) ricreare il senso della curiosità nelle scuole fin dagli 8 /
10 anni ?
  • Rubrica
Altri contenuti a tema
(Ri)pensare all’Idea rigenerante dell’Europa Nazione (Ri)pensare all’Idea rigenerante dell’Europa Nazione per ridimensionare il < barboso gap > tra il Nord e il Sud dell’ Italia
"Il passaggio ideale fra 2016 e 2017" "Il passaggio ideale fra 2016 e 2017" "Dopo quello francescano della Misericordia, tentiamo almeno di realizzare l’ Anno dell’ Equilibrio"
Il Senso dello Stato e l’Amicizia Civica Il Senso dello Stato e l’Amicizia Civica di Beniamino Mastroserio
Come riacciuffare il passato Come riacciuffare il passato A cinquantotto anni dal 1958 ( l’arrivo di Totò Gambe d'oro a Cerignola )
"Certi tesori non vanno messi in cantina" "Certi tesori non vanno messi in cantina" (Come a dire:la poesia ci salva la vita) di Beniamino Mastroserio
Un Assessorato alla 'Cultura del Territorio' che consolidi lo Sviluppo del Sapere Agricolo Un Assessorato alla 'Cultura del Territorio' che consolidi lo Sviluppo del Sapere Agricolo di Beniamini Mastroserio
Rubrica: "E' vero ! I cerignolani non mangiano 'riforme' " Rubrica: "E' vero ! I cerignolani non mangiano 'riforme' " La data del referendum è vicina ma ancora si naviga tra le nebbie
L’ho visto al cinema la recensione di "Lettere da Berlino" L’ho visto al cinema la recensione di "Lettere da Berlino" Il nuovo film di Vincent Pérez, regista svizzero, con Bredan Gleeson e Emma Thompson tratto dal romanzo di Hans Fallada
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.