Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Cerignola, San Ferdinando e Stornarella: cinque arresti

Operazione dei Carabinieri a Cerignola, San Ferdinando e Stornarella, cinque gli arrestati.

Nei giorni scorsi, nei comuni di Cerignola, San Ferdinando di Puglia e Stornarella, i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Cerignola hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio che ha portato all'arresto, sia in flagranza che su ordine dell'Autorità Giudiziaria, di cinque persone.
In particolare, a finire in manette a Cerignola sono stati CIRULLI DOMENICO, cl. '66, e DILERNIA GIANNI ANTONIO, cl. '83. Il primo, sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, obbligato a restare nella propria abitazione in orario serale e notturno, è stato sorpreso dai militari dell'Aliquota Radiomobile del NORM mentre, furtivamente, stava tentando di rientrare a casa dopo essere stato nelle palazzine del popolare quartiere "San Samuele". Il secondo, invece, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso dai Carabinieri della locale Stazione all'esterno della propria abitazione. Entrambi, su disposizione del P.M. di turno, sono nuovamente stati sottoposti agli arresti domiciliari.
Gli uomini della Stazione di Stornarella, invece, ad Orta Nova, hanno rintracciato e tratto in arresto CONSTANTIN VIOREL, cl. '80, pregiudicato di origini rumene, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Potenza. Sconterà la pena di due anni e undici mesi di reclusione perché riconosciuto colpevole di ricettazione.
Infine, a San Ferdinando di Puglia i militari della locale Stazione hanno invece tratto in arresto MUGEO GIOVANNI, cl. '81, pregiudicato locale, e CHERCARI MOURAD, cl. '66, pregiudicato di origini algerine. Il primo, rintracciato presso la propria abitazione, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Trani. Dovrà scontare la pena di sei mesi di reclusione perché riconosciuto colpevole di violazione degli obblighi di assistenza familiare. Il secondo, invece, sorpreso per le strade del paese in grave stato di alterazione psicofisica, si è scagliato senza motivo, probabilmente perché infastidito dal controllo, contro i militari che, non senza sforzo, sono comunque riusciti ad ammanettarlo. Su disposizione del P.M. di turno è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Dovrà rispondere del reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.
2 fotoCerignola, San Ferdinando e Stornarella, gli arrestati.
Cherchari MouradCirulli Domenico
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Sindaco Metta: La bonifica del plesso scolastico “G. Rodari” è terminata con esito positivo, domani la scuola riaprirà. Sindaco Metta: La bonifica del plesso scolastico “G. Rodari” è terminata con esito positivo, domani la scuola riaprirà. L’intervento, ad opera della ditta MAPIA contattata dall’Assessorato all’Ambiente, è stato effettuato durante tutta la mattinata. La bonifica è terminata con esito positivo pertanto, a partire da domani 19 Settembre 2018, la scuola “G. Rodari” riaprirà regolarmente”.
Manfredonia: l’Ospedale premiato per il grado di umanizzazione delle cure Manfredonia: l’Ospedale premiato per il grado di umanizzazione delle cure L’importante riconoscimento ricevuto nel corso del Forum Mediterraneo in Sanità.
Cinque arresti tra Cerignola e San Ferdinando di Puglia Cinque arresti tra Cerignola e San Ferdinando di Puglia Servizio coordinato di controllo del territorio nel fine settimana per la prevenzione dei reati. Cinque arresti tra Cerignola e San Ferdinando di Puglia
Cerignola: Piantagione da un quintale circa di marijuana occultata tra i vigneti. Cerignola: Piantagione da un quintale circa di marijuana occultata tra i vigneti. Piantagione da un quintale circa di marijuana occultata tra i vigneti. Un arresto dei Carabinieri di Cerignola.
La Fondazione Tatarella in Abruzzo riunisce il Centrodestra. La Fondazione Tatarella in Abruzzo riunisce il Centrodestra. L’incontro moderato dal direttore di Impaginato.it Francesco De Palo, sarà introdotto da Fabrizio Tatarella Vice Presidente della Fondazione Tatarella e da Pierluigi Biondi Sindaco di L’Aquila.
Sindaco Metta: Multe con sistema di videosorveglianza, il Consigliere Rendine le dichiarava illegittime… ovviamente sbagliava! Sindaco Metta: Multe con sistema di videosorveglianza, il Consigliere Rendine le dichiarava illegittime… ovviamente sbagliava! Le sentenze dimostrano che l’agire dell’Amministrazione Comunale e del Comando di Polizia Municipale è sempre stato lecito, conforme alle norme e mirato alla tutela dell’ordine nella piena applicazione del Codice della Strada.
Cerignola: Rapina ad un dipendente della “Proshop”, bottino di 15 mila euro. Cerignola: Rapina ad un dipendente della “Proshop”, bottino di 15 mila euro. L’agguato si è verificato in via Pedone, in zona industriale. Mentre il dipendente era in auto è stato affiancato da due rapinatori, incappucciati e armati, a bordo di un mezzo.
Sindaco Metta: L’edificio Scolastico “G. Rodari” resterà chiuso per il giorno 18 Settembre 2018. Sindaco Metta: L’edificio Scolastico “G. Rodari” resterà chiuso per il giorno 18 Settembre 2018. Presenza di vespe e di numerosi nidi di vespe tra i cespugli del giardino dell’edificio scolastico, ho ordinato la chiusura dell’edificio scolastico per il giorno 18 Settembre 2018 al fine di permettere la bonifica e la messa in sicurezza dello stesso.
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.