A Ruota Libera

"LA VERA SFIDA E’ NEL SAPER ASCOLTARE ANCHE CHI NON HA VOCE"

di Beniamino Mastroserio



E' quasi universalmente riconosciuta la storicità di Gesù Cristo. Mai nessuno
storico né alcun storiografo ha smentito le tante testimonianze delle Sue predicazioni. E'
inoltre innegabile che, pur in presenza delle varie traduzioni e interpretazioni della Sua
parola, uno dei messaggi più rivoluzionari e sorprendenti sta nell' invito a perdonare
il prossimo, quale che sia il torto o danno morale e / o spirituale arrecatoci. Nel dare il
giusto significato, restrittivo / estensivo, al Perdono occorrerà ricordarsi della risposta
provocatoria, già passata alla storia moderna della politica italiana, fornita dal divo sen.
Andreotti a un intervistatore ( " ho soltanto due guance !, come posso porgere la terza
che non ho ? " ). A molti sembrerà alquanto scorretta, forse un po' reazionaria una
simile ottica da democristiano d' origine garantita peraltro controllata dagli oltre 50
anni di militanza nel partito più vicino ai cattolici italiani. Uno che in buona sostanza
fa politica attiva possiederà qualche giusta ragione per non essere sempre disponibile
a perdonare come invece Cristo esige da noi del genere umano di oggi e del futuro.
Ciò che non riesco ancora a comprendere è per quale ragione uomini che sono
giunti al < potere > ( sia ai livelli d' un Andreotti, d'un Craxi o dei nuovi Cavalieri
sia ai livelli minori ove si gestiscono Province, Comuni e loro Enti derivati ) non
riescano a prendere in leale considerazione le lamentele che provengono dai bassi
delle periferie. Addirittura anche in città poco popolate come Candela, Apricena o
le stesse Manfredonia e Cerignola, i loro rispettivi Amministratori, unitamente ai
propri uomini e donne di stretta fiducia, non riescono più a udire le voci dei veri
indigenti. Forse questi dell' ultimo anello non riescono a comunicare perché sono
privi dei mezzi sufficienti per acquistare spazi e megafoni già usati. ( Quanto è
vero che non ci sono più i sindacalisti d' una volta…! Finanche le Associazioni
dei Consumatori si stanno svendendo ai Poteri e ai loro giri affaristici…! ).
...Alla virtù del Perdono, insomma, gli Amministratori davvero scrupolosi
dovranno accoppiare la Virtù della propensione reale all' Ascolto dei più deboli.
E' proprio un articolo della Carta Costituzionale a esaltare quest' altra Virtù
da perseguire specie da parte di chi ostenta di professarsi cristiano. Nell' art. 2
i Padri Costituzionali così hanno auspicato : " La Repubblica riconosce e
garantisce i diritti inviolabili dell' uomo, sia come singolo sia nelle formazioni
sociali ove si svolge la sua personalità e richiede l' adempimento dei doveri
inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. " Spero pertanto che
il presente intervento sospinga chi di dovere ( dai piccoli Municipi come Orta
Nova fino ai Palazzi come quello del Consiglio Provinciale di Foggia che è in
Via Dogana Pecore ) a individuare le più efficaci modalità con cui censire i
bisogni anche immateriali dei singoli amministrati per poi soddisfarli, se non
in pieno, almeno parzialmente, almeno provvisoriamente.
Sarebbe stato utile che in sede di definitiva approvazione dell' art. 2 ut
supra riferito, si fosse fatta seguire esplicitamente la specificazione proposta
dall' on. Giuseppe Dossetti nella sua veste di membro della Sotto Comm. ne
di studio cui parteciparono anche personaggi eccellenti quali Nilde Iotti, P.
Togliatti, Aldo Moro, G. La Pira e l' on. le Falcone Lucifero esponente del
robusto schieramento degli allora numerosi italiani di fedeltà monarchica.
Orbene : l' on. Dossetti dei Popolari chiedeva d' inserire un < accapo > che
inculcasse negli attivisti impegnati in politica il nobile intento del prestare
l' attenzione all' ultimo dei cittadini in stato di necessità " anzitutto in
varie comunità intermedie, disposte secondo una naturale gradualità
( comunità familiari, territoriali, professionali, religiose, ecc. ) e quindi
per tutto ciò in cui quelle comunità non bastino, nello Stato. " Sarebbe
inoltre opportuno che un principio così alto venga riconosciuto come
fondamentale nel nostro stesso Statuto Comunale che meriterebbe di
venire periodicamente rinnovato allo scopo di tenere desta l' agognata
partecipazione popolare anche da parte delle nuove generazioni.
Dobbiamo tutti augurarci che gli Assessori di competenza, cioè i
delegati ai Settori Servizi Sociali, Politiche Giovanili e Culturali e
della Trasparenza degli atti amministrativi, attivino presto il valore
aggiunto dell' ottemperanza morale ( che è un " quasi dovere " ) all'
Ascolto. Si creeranno finalmente le basi per diffondere una più
ampia partecipazione dei Cristiani ai governi delle Polis.
  • Rubrica
Altri contenuti a tema
(Ri)pensare all’Idea rigenerante dell’Europa Nazione (Ri)pensare all’Idea rigenerante dell’Europa Nazione per ridimensionare il < barboso gap > tra il Nord e il Sud dell’ Italia
"Il passaggio ideale fra 2016 e 2017" "Il passaggio ideale fra 2016 e 2017" "Dopo quello francescano della Misericordia, tentiamo almeno di realizzare l’ Anno dell’ Equilibrio"
Il Senso dello Stato e l’Amicizia Civica Il Senso dello Stato e l’Amicizia Civica di Beniamino Mastroserio
Come riacciuffare il passato Come riacciuffare il passato A cinquantotto anni dal 1958 ( l’arrivo di Totò Gambe d'oro a Cerignola )
Prendiamo atto : segna il passo la ricerca storica locale Prendiamo atto : segna il passo la ricerca storica locale di Beniamino Mastroserio
"Certi tesori non vanno messi in cantina" "Certi tesori non vanno messi in cantina" (Come a dire:la poesia ci salva la vita) di Beniamino Mastroserio
Un Assessorato alla 'Cultura del Territorio' che consolidi lo Sviluppo del Sapere Agricolo Un Assessorato alla 'Cultura del Territorio' che consolidi lo Sviluppo del Sapere Agricolo di Beniamini Mastroserio
Rubrica: "E' vero ! I cerignolani non mangiano 'riforme' " Rubrica: "E' vero ! I cerignolani non mangiano 'riforme' " La data del referendum è vicina ma ancora si naviga tra le nebbie
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.