L'ho visto..Al Cinema

Non è una rete per timidi

L'intimità in piazza web, ma in fondo a chi importa?

Come Arturo Giammarrese nel film di Pif In guerra per amore, Claudio, il personaggio di Eoardo Leo, è contro i selfie.
Ma mentre il film di Pif è ambientato durante la fine della seconda guerra mondiale, quello del regista romano è ambientato ai giorni nostri.
E se una cretinata è una cretinata, a prescindere dall'epoca, quella che nel film di Pif è una trovata divertente, qui è il nocciolo della questione.
L'autoesposizione.

Tuttavia sarebbe sbagliato considerare questo film una condanna bacchettona di facebook, instagram, wathapp, etc.., e una difesa della retorica del si stava meglio quando si stava peggio.
La social-modernità non è demonizzata, è più che altro analizzata in un aspetto in particolare, la sua autonomia.

Claudio è un ingegnere informatico che ha un idea per un nuovo portale, per procurasi il denaro necessario si rivolge ad una società gestita da un guru ventenne che gli suggerisce il crowdfunding come metodo di finanziamento.
Un po' restio all'esposizione mediatica Claudio alla fine si convince ma il suo progetto non decolla, la rete vuole di più, non basta la foto profilo e uno scarno video di presentazione, bisogna scendere più in profondità per coinvolgere gli altri, bisogna condividere la propria intimità.

E così Claudio e Anna, professoressa precaria, combattuti tra l'esporsi in modo così becero o no, si ritrovano loro malgrado a dover fare una scelta difficile per realizzare il loro progetto di famiglia, una scelta che spingerà al limite il loro rapporto.

Ma ha ancora senso nell'epoca della condivisione virale preoccuparsi di cosa pensa la gente?
Il web sembra rivendicare una sua indipendenza d'azione e delle regole alle quali attenersi; adesso non decidi più tu come usarlo ma è il web che decide come usare te.

Questa è la rete, bruttezza? Ma noi non ci possiamo fare niente.
  • cinema
Altri contenuti a tema
Wonder, emoziona il film sulla diversità Wonder, emoziona il film sulla diversità Nell’adattamento del bestseller di R.J.Palacio anche Owen Wilson e Julia Roberts
Nolan racconta la guerra nel suo “Dunkirk” Nolan racconta la guerra nel suo “Dunkirk” Il film narra dell’evacuazione di migliaia di soldati inglesi nel ‘40
Una doppia verità, thriller con Keanu Reeves Una doppia verità, thriller con Keanu Reeves Il protagonista di Matrix nei panni di un avvocato alle prese con un caso oscuro
ONE PIECE GOLD, l’anime di Oda campione di incassi ONE PIECE GOLD, l’anime di Oda campione di incassi Straordinario successo per “One Piece Gold: il film”, tredicesimo lungometraggio ispirato dal famosissimo manga One Piece di Eiichirō Oda
Arrival, si può comunicare con gli alieni? Arrival, si può comunicare con gli alieni? Il film con protagonista Amy Adams è candidato a otto statuette
Collateral Beauty, cosa si nasconde dietro i drammi della vita Collateral Beauty, cosa si nasconde dietro i drammi della vita Il film commuove ma allo stesso tempo lascia alcune perplessità
Sully, binomio vincente fra Clint Eastwood e Tom Hanks Sully, binomio vincente fra Clint Eastwood e Tom Hanks Il film narra l'incredibile vicenda di cronaca dell'ammaraggio sul fiume Hudson
Foggia Film Festival, chi vuole essere giudice popolare? Foggia Film Festival, chi vuole essere giudice popolare? La kermesse si terrà a Foggia dal 20 al 26 novembre 2016 presso l’Auditorium Santa Chiara
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.