Strani fatti di cronaca a Cerignola
Strani fatti di cronaca a Cerignola
Cronaca

Cerignola, due strani fatti di cronaca in 24 ore.

Un individuo a volto coperto si intrufola nel Mercadante e tenta di rubare gli effetti personali del foyer - due donne aggrediscono una nota avvocatessa e la minacciano di morte.

Due strani fatti di cronaca accadono a Cerignola nelle ultime 24 ore, due avvenimenti che oltre a lasciare l'amaro in bocca creano un momento di sconforto tra i cittadini, i professionisti del settore, le associazioni culturali della città.

Ieri sera, al Teatro Comunale "S. Mercadante", il saggio di danza dell'Accademia di Danza e Spettacolo "Scarpette Rosa" . Un momento artistico che porta un elevatissimo numero di spettatori al teatro, un momento in cui le danzatrici dell'Accademia Scarpette Rosa mettono in mostra le tecniche, la bravura, la passione coltivata durante un intero anno di sacrifici e intenso studio. Il fatto strano, un individuo a volto coperto si intrufola in platea e tenta di rubare gli effetti personali del foyer. Immediatamente scoperto si da alla fuga, non porta via nulla ma semina panico tra i presenti.

Immediata la solidarietà del Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro Rino Pezzano che dichiara:
"Esprimo tutta la mia solidarietà a Maria Rosa Carretta e all'intero staff dell'Accademia di Danza " Scarpette Rosa", alle famiglie degli allievi presenti, e mi auguro che l'autore dell'ignobile atto venga individuato subito e consegnato alla giustizia".

Intanto nella mattinata di oggi, in Vico del Salento, due donne aggrediscono una nota avvocatessa e la minacciano di morte.
Immediatamente dopo i sanitario del 118 soccorrono la vittima trasportandola all' Ospedale "Tatarella" con evidenti graffi sul volto
Si scatena sul web Luigi Leo, candidato alla presidenza dell'Ordine degli Avvocati di Foggia il quale scrive:

"Non è possibile esercitare la professione di avvocato ed essere minacciati di morte, aggrediti in strada, subire lesioni fisiche, finire in ospedale. Ogni vicinanza e solidarietà alla egregia collega Maria Pia Bonavita. Nessuno tocchi gli avvocati. Saremo sempre e attivamente vigili e al fianco di qualsiasi collega subisca abusi e soprusi, gratuiti, illeciti. Forza Maria Pia, non sei sola".
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Ordine degli Avvocati di Foggia, Ursitti è Presidente Ordine degli Avvocati di Foggia, Ursitti è Presidente Eletto nel Consiglio l’avvocato cerignolano Marco Merlicco, non riesce nell’impresa l’avv. Francesco Disanto
Norme antiviolenza su donne e bambini, pene più severe Norme antiviolenza su donne e bambini, pene più severe Risposta concreta alla reale emergenza del Paese. Pene più severe, introdotto nuovo reato di lesioni permanenti al volto, lo dichiara Carla Giuliano M5S
Nessuna colpa e tanto dolore per i genitori dei 6 bambini investiti Nessuna colpa e tanto dolore per i genitori dei 6 bambini investiti Ogni genitore si era accertato che il proprio “bambino” fosse entrato allo Sporting Club e solo dopo l’ingresso ogni genitore è tornato in città
Rapinato TIR pieno di sigarette, sequestrato conducente Rapinato TIR pieno di sigarette, sequestrato conducente Accade sulla S.S. 655, l’autista è stato sequestrato, poi rilasciato nell’agro di Orta Nova. Il TIR ritrovato quasi sulla S.P. 85 fra Ruvo e Bisceglie
Strage ferroviaria, oggi a Roma per manifestare Strage ferroviaria, oggi a Roma per manifestare Tre anni di sfilate istituzionali, promesse fatte ma le 23 vittime del disastro ferroviario Andria – Corato sono cadute nel dimenticatoio
Gal Tavoliere, Antonio Stea non è più Direttore Tecnico Gal Tavoliere, Antonio Stea non è più Direttore Tecnico Il dott. Antonio Stea richiese a mezzo PEC la risoluzione del rapporto di lavoro per motivi di salute, il GAL Tavoliere delibera
L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso Il ricorso dell’Audace Cerignola, ricorsi presentati anche dal Palermo, per la non riammissione in serie B, e Bisceglie, per la non riammissione in serie C
Bullismo a Candela, segnalati i minori responsabili Bullismo a Candela, segnalati i minori responsabili Identificati e segnalati all’autorità competente i minori responsabili di una pesante prepotenza nei confronti di un loro coetaneo
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.