Teatro San Carlo
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Il teatro San Carlo meraviglia dell'umanità

Il 4 Novembre 1737 fu inaugurato il Real Teatro San Carlo, il più antico teatro d' opera in Europa e al mondo ancora attivo.

Il 4 Novembre 1737 fu inaugurato il Real Teatro San Carlo, il più antico teatro d' opera in Europa e al mondo ancora attivo.
Una meraviglia architettonica e artistica che fece esclamare allo scrittore Stendhal che lo visiterà nel 1817: "Gli occhi sono abbagliati, l'anima rapita. [...] Non c'è nulla, in tutta Europa, che non dico si avvicini a questo teatro, ma ne dia la più pallida idea".
Costruito da Giovanni Antonio Medrano ed Angelo Carasale per volere di Re Carlo di Borbone, fu inaugurato volutamente il 4 Novembre, in cui si festeggia San Carlo, e quindi giorno dell'onomastico del Re.
I 3000 privilegiati spettatori assistettero all'opera "Achille in Sciro" di Domenico Sarro su libretto del grande poeta Pietro Metastasio, poiché all'inizio il Teatro San Carlo era preposto all'opera seria, mentre l'amata opera buffa andava in scena al Teatro Mercadante o in altri teatri della città, essendo Napoli, fin dal Settecento, centro nodale della Cultura e dell'Arte europee del tempo.
Tanto divenne importante e prestigioso che sul suo palco andarono in scena prime assolute come "La clemenza di Tito" di Gluck e due opere di Johann Christian Bach (figlio talentuoso del più famoso padre Johann Sebastian), allora musicisti acclamati e famosissimi, Titani della Musica come Händel, Haydn e Mozart vennero apposta a Napoli per ammirarlo, mentre i grandi musicisti napoletani Cimarosa e Paisiello divennero i protagonisti di stagioni musicali irripetibili e prestigiose.
In seguito ad un incendio scoppiato nella notte del 13 Febbraio 1816, la sala interna fu ricostruita e furono aggiunti splendidi elementi decorativi e la direzione musicale fu affidata niente di meno che a Gioachino Rossini e su quel palco il sublime soprano Isabella Colbran (prima moglie del musicista pesarese) incantò la platea, così come il sulfureo è geniale Paganini in una memorabile serata del 1819.
Dopo Rossini la direzione del San Carlo fu affidata a Donizzetti che proprio sul quel palco, il 26 Settembre 1835, fece debuttare in prima assoluta il suo capolavoro "Lucia di Lammermoor", ma anche Bellini aveva voluto il San Carlo per la prima della sua opera "Bianca e Fernando" e il grande compositore Saverio Mercadante vi metterà in scena ben 14 prime assolute.
Verdi e i suoi capolavori furono protagonisti di una stagione indimenticabile e il musicista scelse proprio il San Carlo per il debutto nel 1849 della sua opera "Luisa Miller".
Dopo di lui tutti i grandi compositori del Novecento misero in scena le loro opere: Mascagni, Leoncavallo, Umberto Giordano e Puccini di cui nel 1900, in una serata di sfarzo e fulgori mondani, fu allestita "Tosca".
Ma non solo i più grandi musicisti di tutti i tempi hanno dato lustro a questa meraviglia partenopea (vanto dell'Italia artistica e culturale), ma anche i più acclamati cantanti lirici (tra i quali anche Maria Callas, ça va sans dire), esecutori mirabili (Arthur Rubinstein e Arturo Benedetti Michelangeli, Salvatore Accardo solo per citarne tre) e straordinari direttori d'orchestra, Toscani i in testa.
Insomma, a 280 anni dalla sua inaugurazione, il Teatro San Carlo di Napoli rimane ancora un tempio assoluto della Musica mondiale, un gioiello artistico ineguagliato ed uno dei sogni proibiti di tutti gli Artisti.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Rubrica culturale a Cura di Daniela Musini

Indice rubrica
La leggenda di Partenope, la più bella delle sirene. La leggenda di Partenope, la più bella delle sirene. Il loro canto, struggente e mortifero, incantava i naviganti che avevano la fortuna e la sventura di sentirlo. Tutti rimanevano estasiati dalle lusinghe delle loro melodie, si lasciavano sedurre e andavano verso di esse, ma poi, di quei marinai, non rimanevano che mucchi di ossa.
Dal 7 Ottobre il primo articolo di Daniela Musini Dal 7 Ottobre il primo articolo di Daniela Musini ...ma da Sabato scorso, dopo la messa in scena del mio monologo "Maria Callas, la Divina", dopo quegli applausi a scena aperta e a quella calorosa e affettuosa standing ovation, con Cerignola è Amore. 
Giovanna D'Arco, la mistica ardente Giovanna D'Arco, la mistica ardente Mentre le fiamme la ghermivano, Jéanne gridò con forza, e per sei volte, il nome di Gesù, poi reclinò il capo e spirò.
Contessa Clara. Bella, appassionata e impudica. Contessa Clara. Bella, appassionata e impudica. «Sta Donna Clara (nel mio pensiere)/sul damascato letto ampio e profondo:/ splende la nudità ne l'ombra, e il biondo/ capo sorride da l'origliere»
Tsa Tsa Gabor: una bionda macchina da guerra Tsa Tsa Gabor: una bionda macchina da guerra Il suo vero nome era Sári, ma per tutti fu sempre Zsa Zsa, soprannome dal suono birbone e malizioso che meglio si addiceva a questa biondissima e bellissima fanciulla venuta dall'Est
Si fa presto a dire Totò! Si fa presto a dire Totò! Totò la maschera irriverente, Totò il Genio della risata, paragonato a Buster Keaton e Charlie Chaplin, Totò dalla faccia sghemba e dalla battuta irresistibile.
Il vero Robinson Crusoe Il vero Robinson Crusoe All'isola in cui visse è stato dato il nome di "Isola Robinson Crusoe", ma ad un'altra, la più lontana e sperduta, quello di "Isola Alexander Selkirk"
Veermer, Hitler, Rothschild e quel capolavoro rubato. Veermer, Hitler, Rothschild e quel capolavoro rubato. Iniziamo da loro, i Rothschild, la famiglia ebrea di Francoforte che per gli storici è stata la più potente e ricca dell'era moderna, paragonati ai Medici del Rinascimento per ambizione, ricchezza e amore per l'Arte.
 "Les Mazarinettes " alla Corte di Re Sole "Les Mazarinettes" alla Corte di Re Sole A Luigi XIV, lo sfolgorante Re Sole, le donne piacevano, eccome
Il mistero di Louis Aimè Augustin Le Prince Il mistero di Louis Aimè Augustin Le Prince Ma a Parigi il geniale inventore non arriverà mai. Sparì letteralmente, insieme al suo brevetto, su quel treno, in quel 16 Settembre 1890.
Robert de Montesquiou - Fèzènsac: il sublime Dandy della Parigi fin-de-siècle Robert de Montesquiou - Fèzènsac: il sublime Dandy della Parigi fin-de-siècle Nato nel 1855, discendente di d’Artagnan e con un pedigree che risaliva ai Merovingi, fu l’omosessuale più famoso e conteso di Parigi tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento.
Una ragazza bellissima, una passione letale, un omicidio eccellente. Una ragazza bellissima, una passione letale, un omicidio eccellente. Suo marito Harry non disse una parola, trasse dalla tasca una pistola e sparò tre colpi in faccia all’odiato architetto che si accasciò all’istante.
Elsa Schiaparelli: una vita Rosa Shocking Elsa Schiaparelli: una vita Rosa Shocking Fu una delle più originali, irridenti e fantasiose creatrici di Moda, rivale di Coco Chanel, collaboratrice di Salvatore Dalì e amata da icone dell'eleganza come Marlene Dietrich, Katherine Hepburne e Wallis Simpson.
Grandi truffe: Victor Lustig, l'uomo che vendette la Tour Eiffel Grandi truffe: Victor Lustig, l'uomo che vendette la Tour Eiffel Eh già. Non era solo Totò che in un celeberrimo film dei primi anni Sessanta, cercava di vendere la fontana di Trevi ad un ingenuo turista italo-americano.
L'arsenico: il principe dei veleni, il veleno dei principi L'arsenico: il principe dei veleni, il veleno dei principi Definito “il principe dei veleni e il veleno dei principi” l'arsenico è stato adottato, nella Storia, soprattutto negli intrighi di Corte e negli assassini politici.
Il ventaglio e il suo intrigante linguaggio segreto Il ventaglio e il suo intrigante linguaggio segreto Il ventaglio, oggetto utile e antico, ma anche strumento di seduzione, malizioso accessorio di moda, trasmettitore intrigante di messaggi amorosi ed erotici.
Altri contenuti a tema
Assessore Mininni: Egregio lavoro del Sindaco Metta  per salvare SIA. Assessore Mininni: Egregio lavoro del Sindaco Metta per salvare SIA. Il Sindaco Metta al lavoro per salvare SIA. L’opposizione piddina a sperare nel fallimento. Loro dicono chiacchiere e noi rispondiamo con i fatti.
Sindaco Metta: Sia - Comitato Esecutivo e Assemblea dei Soci… decisioni unanimi. -DELIBERE IN ALLEGATO- Sindaco Metta: Sia - Comitato Esecutivo e Assemblea dei Soci… decisioni unanimi. -DELIBERE IN ALLEGATO- I nove Sindaci del Consorzio FG 4 hanno iniziato oggi a dare concretezza al programma di lavoro approvato il 15 giugno in Prefettura.
Dalessandro (PD): il bilancio comunale del 2017 ha dei pesantissimi squilibri! Dalessandro (PD): il bilancio comunale del 2017 ha dei pesantissimi squilibri! Non ci resta che aspettare il verbale del Consiglio Comunale di ieri per inviarlo alla Corte dei Conti.
Assessore Petruzzelli: “Progetto Pedibus”, “L’arte in scena è opera divina”, “Il maggio dei libri”… eccellenti risultati. Assessore Petruzzelli: “Progetto Pedibus”, “L’arte in scena è opera divina”, “Il maggio dei libri”… eccellenti risultati. Il positivo riscontro ottenuto, la folta partecipazione e l’entusiasmo registrato in questi mesi spingono questa Amministrazione a continuare ad investire, nella prossima annualità, negli stessi progetti, ampliando l’offerta al fine di rivolgerla ad un più elevato numero di cittadini.
UIL, UILM e ADOC Foggia presentano le osservazioni alla bozza di Piano di Bacino dei Trasporti. UIL, UILM e ADOC Foggia presentano le osservazioni alla bozza di Piano di Bacino dei Trasporti. Biglietto unico integrato, più attenzione alle esigenze di lavoratori e pendolari, rinnovo del parco mezzi, maggiore integrazione ferro-gomma, potenziamento dei servizi di trasporto per Gargano e Monti Dauni, rilancio dell’aeroporto “Gino Lisa”, dell’Hub intermodale e del treno-tram
Festa del Grano… eccellente risultato. Festa del Grano… eccellente risultato. La Pro Loco di Cerignola ha regalato alla comunità giornate indimenticabili e atmosfere nuove, momenti di altissima levatura culturale e imprenditoriale alternati allo spettacolare valore artistico in un connubio tra musica, tradizione culinaria e divertimento.
AS Fighters Cerignola. Tre bronzi, tre podi per i nostri atleti. AS Fighters Cerignola. Tre bronzi, tre podi per i nostri atleti. All’RDS Stadium, nell’evento sportivo Kickboxing Wako World Cup 2018 Bestfighter, gli atleti Carmine Rutigliano, Francesco Pio Traversi e Vincenzo Iacoviello della AS Fighters Cerignola dei Maestri Sabino Dibisceglia e Domenico Colucci, conquistano tre podi e tre bronzi.
L'Aquarius vince i più importanti trofei regionali. L'Aquarius vince i più importanti trofei regionali. L’Aquarius Vice-Campione Regionale per il Gran Prix Nazionale di Mezzo Fondo e Campione Regionale di Gran Prix di Fondo di Nuoto in Acque Libere.
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.