Il vero Robinson Crusoe
Il vero Robinson Crusoe
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Il vero Robinson Crusoe

All'isola in cui visse è stato dato il nome di "Isola Robinson Crusoe", ma ad un'altra, la più lontana e sperduta, quello di "Isola Alexander Selkirk"

Le isole Juan Fernández si trovano a 700 chilometri a distanza dalle coste del Cile: natura impervia, incontaminata e selvaggia.
In questo arcipelago, che nei secoli passati era inabitato, si riparavano pirati e corsari per riparare le loro navi, procurarsi acqua e frutta.
E qui, nel 1704, venne abbandonato il marinaio scozzese Alexander Selkirk, con l'accusa di comportamento indisciplinato e litigioso e di aver fomentato la ribellione tra i membri dell'equipaggio del galeone dove era a bordo.
Venne lasciato sull'isola più grande dell'arcipelago Juan Fernández con i soli vestiti che aveva indosso, una copia della Bibbia, viveri per una settimana, un moschetto e polvere da sparo, del rum e tanti saluti.
Selkirk si accorse ben presto con costernazione che l'isola era completamente deserta.
Disperato, si ubriacò fino a stordirsi, pianse, urlò, pregò, poi decise di reagire.
Lo confortava la speranza che prima o poi qualche nave sarebbe passata e lo avrebbe salvato.
Nel frattempo si organizzò. Cibo e acqua non mancavano: sorgenti e alberi da frutta, radici commestibili e persino capre. Le onde avevano riversato sulla spiaggia corde, fili d'acciaio, utensili lasciati da galeoni di passaggio.
Si costruì un rifugio, scuoiò le capre e si confezionò degli abiti, con un'accetta di fortuna uccise dei leoni marini il cui grasso alimentò le sue lampade improvvisate.
Ogni tanto la disperazione lo ghermiva e allora decideva di non mangiare e di non bere per lasciarsi morire.
Ma poi l'istinto di sopravvivenza e il suo temperamento di scozzese indomabile riemergevano prepotenti e andava avanti, lo sguardo affilato sempre rivolto all'orizzonte in attesa di una nave.
I capelli e la barba ormai lunghissimi e incolti, il silenzio forzato interrotto solo dalle sue grida di disperazione, la lotta quotidiana per resistere alle intemperie, ai topi, enormi, che popolavano l'isola e gli rubavano le provviste, alla paura di impazzire.
E finalmente quella nave arrivò. Era il 31 Gennaio 1709 e la nave corsara Duke approdò su quell'isola sperduta dopo che il capitano aveva avvistato da lontano un fuoco e, avvicinandosi, un uomo (ma si faceva fatica a chiamarlo tale date le condizioni in cui era ridotto) che si sbracciava sulla spiaggia.
Non riusciva neppure a parlare, Selkirk, che in cinque anni di solitudine aveva dimenticato l'uso della parola.
Lo rifocillarono sulla nave, lo lavarono e rivestirono e lo portarono in Inghilterra dove la sua storia fece scalpore e corse veloce come il vento.
La sua vicenda di naufrago giunse anche alle orecchie del romanziere inglese Daniel Defoe e sicuramente un po' dell' indomabile corsaro Selkirk palpita nella figura di Robinson Crusoe, il celeberrimo romanzo che lui darà alle stampe nel 1719, dieci anni esatti il salvataggio del marinaio scozzese che, nel frattempo, dopo aver pubblicato le sue memorie, ricominciò la sua errabonda e pericolosa vita di corsaro.
Morirà due anni dopo quel salvataggio clamoroso, mentre si trovava al largo della costa occidentale dell'Africa.
Ora, su quello sperduto arcipelago cileno due isole ricordano la sua incredibile vicenda: all'isola in cui visse è stato dato il nome di "Isola Robinson Crusoe", ma ad un'altra, la più lontana e sperduta, quello di "Isola Alexander Selkirk". A imperitura memoria.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Rubrica culturale a Cura di Daniela Musini

Indice rubrica
La leggenda di Partenope, la più bella delle sirene. La leggenda di Partenope, la più bella delle sirene. Il loro canto, struggente e mortifero, incantava i naviganti che avevano la fortuna e la sventura di sentirlo. Tutti rimanevano estasiati dalle lusinghe delle loro melodie, si lasciavano sedurre e andavano verso di esse, ma poi, di quei marinai, non rimanevano che mucchi di ossa.
Dal 7 Ottobre il primo articolo di Daniela Musini Dal 7 Ottobre il primo articolo di Daniela Musini ...ma da Sabato scorso, dopo la messa in scena del mio monologo "Maria Callas, la Divina", dopo quegli applausi a scena aperta e a quella calorosa e affettuosa standing ovation, con Cerignola è Amore. 
Giovanna D'Arco, la mistica ardente Giovanna D'Arco, la mistica ardente Mentre le fiamme la ghermivano, Jéanne gridò con forza, e per sei volte, il nome di Gesù, poi reclinò il capo e spirò.
Contessa Clara. Bella, appassionata e impudica. Contessa Clara. Bella, appassionata e impudica. «Sta Donna Clara (nel mio pensiere)/sul damascato letto ampio e profondo:/ splende la nudità ne l'ombra, e il biondo/ capo sorride da l'origliere»
Il teatro San Carlo meraviglia dell'umanità Il teatro San Carlo meraviglia dell'umanità Il 4 Novembre 1737 fu inaugurato il Real Teatro San Carlo, il più antico teatro d' opera in Europa e al mondo ancora attivo.
Veermer, Hitler, Rothschild e quel capolavoro rubato. Veermer, Hitler, Rothschild e quel capolavoro rubato. Iniziamo da loro, i Rothschild, la famiglia ebrea di Francoforte che per gli storici è stata la più potente e ricca dell'era moderna, paragonati ai Medici del Rinascimento per ambizione, ricchezza e amore per l'Arte.
"Les Mazarinettes" alla Corte di Re Sole A Luigi XIV, lo sfolgorante Re Sole, le donne piacevano, eccome
Il mistero di Louis Aimè Augustin Le Prince Il mistero di Louis Aimè Augustin Le Prince Ma a Parigi il geniale inventore non arriverà mai. Sparì letteralmente, insieme al suo brevetto, su quel treno, in quel 16 Settembre 1890.
Robert de Montesquiou - Fèzènsac: il sublime Dandy della Parigi fin-de-siècle Robert de Montesquiou - Fèzènsac: il sublime Dandy della Parigi fin-de-siècle Nato nel 1855, discendente di d’Artagnan e con un pedigree che risaliva ai Merovingi, fu l’omosessuale più famoso e conteso di Parigi tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento.
Una ragazza bellissima, una passione letale, un omicidio eccellente. Una ragazza bellissima, una passione letale, un omicidio eccellente. Suo marito Harry non disse una parola, trasse dalla tasca una pistola e sparò tre colpi in faccia all’odiato architetto che si accasciò all’istante.
Elsa Schiaparelli: una vita Rosa Shocking Elsa Schiaparelli: una vita Rosa Shocking Fu una delle più originali, irridenti e fantasiose creatrici di Moda, rivale di Coco Chanel, collaboratrice di Salvatore Dalì e amata da icone dell'eleganza come Marlene Dietrich, Katherine Hepburne e Wallis Simpson.
Grandi truffe: Victor Lustig, l'uomo che vendette la Tour Eiffel Grandi truffe: Victor Lustig, l'uomo che vendette la Tour Eiffel Eh già. Non era solo Totò che in un celeberrimo film dei primi anni Sessanta, cercava di vendere la fontana di Trevi ad un ingenuo turista italo-americano.
L'arsenico: il principe dei veleni, il veleno dei principi L'arsenico: il principe dei veleni, il veleno dei principi Definito “il principe dei veleni e il veleno dei principi” l'arsenico è stato adottato, nella Storia, soprattutto negli intrighi di Corte e negli assassini politici.
Il ventaglio e il suo intrigante linguaggio segreto Il ventaglio e il suo intrigante linguaggio segreto Il ventaglio, oggetto utile e antico, ma anche strumento di seduzione, malizioso accessorio di moda, trasmettitore intrigante di messaggi amorosi ed erotici.
Casanova e d'Annunzio: seduttori a confronto. Casanova e d'Annunzio: seduttori a confronto. Entrambi vissero a Venezia, ma la “Serenissima” del Settecento era una città gaudente, scostumata e vitalissima
Giuseppe Verdi e i cipressi calvi della Virginia Giuseppe Verdi e i cipressi calvi della Virginia Bagnati fradici e piuttosto sconvolti, raggiunsero abbracciati la dimora.
Altri contenuti a tema
Meterangelis: "A breve i lavori di manutenzione delle strade rurali; un risultato storico!" Meterangelis: "A breve i lavori di manutenzione delle strade rurali; un risultato storico!" Grazie alla sensibilità e all'attenzione dimostrata dalla Giunta Metta e dall'assessore al Patrimonio Pasquale Morra, a breve saranno riasfaltate e messe in sicurezza le arterie delle zone rurali e delle Borgate di Cerignola. Una tipologia di interventi che manca da circa 35 anni
Maltempo, CIA Capitanata invita gli agricoltori a segnalare i danni Maltempo, CIA Capitanata invita gli agricoltori a segnalare i danni Il direttore Cantatore incontra il dirigente dell'Upa: insufficienti le comunicazioni trasmesse Sedi territoriali della Confederazione a disposizione per raccogliere la documentazione Funzionari incaricati attualmente impegnati nella ricognizione nei comuni dell'agro ofantino
Sindaco Metta: Piano delle Fosse Granarie… Parco Archeologico Urbano. Oggi la consegna ed il Convegno. Sindaco Metta: Piano delle Fosse Granarie… Parco Archeologico Urbano. Oggi la consegna ed il Convegno. L’evento inaugurativo che si terrà questo pomeriggio alle ore 18:00 presso il Piano delle Fosse granarie e continuerà con il pubblico convegno alle ore 18:30 presso la Sala Conferenze del Polo Museale Civico.
“Salviamoci la pelle 2.0”, la partita del cuore a conclusione del progetto “Salviamoci la pelle 2.0”, la partita del cuore a conclusione del progetto Pezzano: “Scendiamo in campo contro le dipendenze”
Riordino aree mercatali Cerignola, entro il 30 giugno la messa a regime degli interventi previsti Riordino aree mercatali Cerignola, entro il 30 giugno la messa a regime degli interventi previsti A partire dal 1 luglio, le azioni di Suap e Polizia Municipale per prevenire episodi di abusivismo
Assessore Dercole: Area Sanremo tour 2018, il 26 maggio Cerignola –DICHIARAZIONI VIDEO- Assessore Dercole: Area Sanremo tour 2018, il 26 maggio Cerignola –DICHIARAZIONI VIDEO- Sabato 26 maggio 2018 dalle ore 17:00 si svolgeranno le selezioni e le audizioni mentre alle ore 20:00 i cittadini potranno assistere gratuitamente allo spettacolo finale con i vincitori e gli ospiti Antonio Ancora, vincitore di X Factor, e Marco e Chicco da Zelig.
Consiglieri csx: pronta la mozione di sfiducia, attendiamo Forza Italia per presentarla. Consiglieri csx: pronta la mozione di sfiducia, attendiamo Forza Italia per presentarla. Il centrosinistra ha deciso di approntare una mozione di sfiducia da discutere e votare in Consiglio Comunale.
Pezzano: Terzo settore unito nella Consulta delle politiche Migraotrie -VIDEO- Pezzano: Terzo settore unito nella Consulta delle politiche Migraotrie -VIDEO- La maturità del terzo settore territoriale la si rinviene nell’unanimità manifestata per la nomina del Presidente, il dott. Marcello Colopi, responsabile dello Sportello immigrazione “Stefano Fumarulo”
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.