Totò
Totò
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Si fa presto a dire Totò!

Totò la maschera irriverente, Totò il Genio della risata, paragonato a Buster Keaton e Charlie Chaplin, Totò dalla faccia sghemba e dalla battuta irresistibile.

Lo conosciamo tutti. Lo amiamo tutti.
Totò la maschera irriverente, Totò il Genio della risata, paragonato a Buster Keaton e Charlie Chaplin, Totò dalla faccia sghemba e dalla battuta irresistibile. Sulla sua straordinaria carriera tutti hanno già scritto tutto e quindi non ne parlerò.
In questo mio #Coriandolo vi racconterò altro perché forse non tutti sanno che...
Totò alla nascita (a Napoli Rione Sanità il 15 Febbraio 1898) viene registrato con i nomi di Antonio Vincenzo Stefano. Di cognome fa Clemente perché nato da una relazione clandestina fra sua madre Anna Clemente e suo padre, il Marchese Giuseppe de Curtis.
Quest'ultimo lo riconoscerà solo agli inizi degli anni Venti, sposando la madre Anna.
Totò sarà sempre legatissimo alla mamma che pure all'inizio ne ostacolò la carriera artistica, perché le sembrava indecorosa, tentando, inutilmente, di farlo diventare prete.
Nel 1933 l'ormai adulto Antonio de Curtis viene adottato dal Marchese Francesco Maria Gagliardi Focas di Tertiveri, Cavaliere del Sacro Romano Impero.
Ci teneva ai titoli nobiliari, Totò, eccome!
Con due sentenze del 1945 e del 1946 che gli riconobbero vari titoli gentilizi, fu iscritto nel libro d'oro della nobiltà italiana e a partire dal 1950 il suo cognome venne rettificato in Griffo Focas Flavio Dicas Comneno Porgirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio.
I suoi titoli nobiliari? Eccoli. Una serqua: Altezza imperiale, Conte palatino, Cavaliere del Sacro Romano Impero, esarca di Ravenna, duca di Macedonia e Illiria, principe di Costantinopoli, di Cilicia, di Tessaglia, di Pinte di Moldavia, di Dardania, del Peloponneso, conte di Cipro e di Epiro, conte e duca di Drivasto e Durazzo.
Fu un filantropo; centinaia, nella sua esistenza, i gesti di beneficenza e di solidarietà nei confronti di orfanotrofi, persone indigenti, canili, colleghi in difficoltà.
Non è leggenda che, ormai ricco e celebrato, si recasse di notte nel suo amato Rione Sanità e infilasse sotto le porte delle case più povere, banconote da diecimila lire.
Uno straziante dolore fu per lui la morte, avvenuta a poche ore dalla nascita, del figlio Massenzio avuto dalla sua compagna Franca Faldini, dolore a cui cercò di reagire con un super lavoro che minò la sua salute.
Nonostante le raccomandazioni dei medici e dei familiari, continuerà imperterrito a fumare 4 pacchetti di sigarette al giorno.
Ormai quasi cieco, morì a 69 anni il 15 Aprile 1967, compianto e rimpianto da tutti.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola - le interviste di Francesco Zagaria a Ciro Foggia e Nicola Loiodice -VIDEO- Audace Cerignola - le interviste di Francesco Zagaria a Ciro Foggia e Nicola Loiodice -VIDEO- l'Addetto Stampa dell'Audace Cerignola intervista gli i calciatori dell'Audace Ciro Foggia e Nicola Loiodice.
Sindaco Metta: La mafia… in Villa Comunale. Sindaco Metta: La mafia… in Villa Comunale. Il 3 novembre, prima che arrivi la nota prefettizia, gli uffici comunali contestano le inadempienze contrattuali. Avviano il procedimento di rescissione del contratto. Prima, prima, prima di ogni interdittiva… altro che infiltrati.
Cerignola: Ricettazione di automezzi rubati. Arrestato il proprietario di una'autodemolizione. Cerignola: Ricettazione di automezzi rubati. Arrestato il proprietario di una'autodemolizione. Usava la propria attività di autodemolizione per ricettare mezzi rubati. Arrestato il titolare e sequestrata l'intera area.
Cerignola: arrestato cittadino ghanese, non si ferma all'alt dei Carabinieri fuggendo ad alta velocità. Cerignola: arrestato cittadino ghanese, non si ferma all'alt dei Carabinieri fuggendo ad alta velocità. Senza patente non si ferma all'alt dei Carabinieri fuggendo ad alta velocità. Arrestato un cittadino ghanese.
Bk Club Cerignola, il CUS Foggia atteso al PalaDileo per l'ultima della prima fase Bk Club Cerignola, il CUS Foggia atteso al PalaDileo per l'ultima della prima fase Ultima fatica interna della prima fase per il quintetto gialloblù
"Con tutto l'amore che ho" - Il libro di Padre Andrea Trielli presentato a Palazzo Fornari dall'ass. "OltreBabele". "Con tutto l'amore che ho" - Il libro di Padre Andrea Trielli presentato a Palazzo Fornari dall'ass. "OltreBabele". Il 23 febbraio 2019  alle ore 19:00, presso la storica location di Palazzo Fornari, l’Associazione Culturale “Oltrebabele”, in collaborazione con l’Associazione “Le Fosse Granarie”, presenta il nuovo  libro di Padre Andrea Tirelli.
Altro duro colpo dello Stato alla criminalità organizzata viestana -VIDEO- Altro duro colpo dello Stato alla criminalità organizzata viestana -VIDEO- Sequestrati beni per 700.000 euro, in applicazione del Codice Antimafia, a Marco Raduano
Presentazione del Libro "Pinuccio Tatarella: passione e intelligenza al servizio dell'Italia" Presentazione del Libro "Pinuccio Tatarella: passione e intelligenza al servizio dell'Italia" In occasione del Ventennale della scomparsa di Pinuccio Tatarella, venerdì 15 febbraio, alle ore 18.30, si svolgerà a Bari nella suggestiva cornice di Villa Romanazzi Carducci la 1^ presentazione del libro "Pinuccio Tatarella: passione intelligenza al servizio e dell'Italia" (ed. Regnani-Giubilei)
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.