Totò
Totò
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Si fa presto a dire Totò!

Totò la maschera irriverente, Totò il Genio della risata, paragonato a Buster Keaton e Charlie Chaplin, Totò dalla faccia sghemba e dalla battuta irresistibile.

Lo conosciamo tutti. Lo amiamo tutti.
Totò la maschera irriverente, Totò il Genio della risata, paragonato a Buster Keaton e Charlie Chaplin, Totò dalla faccia sghemba e dalla battuta irresistibile. Sulla sua straordinaria carriera tutti hanno già scritto tutto e quindi non ne parlerò.
In questo mio #Coriandolo vi racconterò altro perché forse non tutti sanno che...
Totò alla nascita (a Napoli Rione Sanità il 15 Febbraio 1898) viene registrato con i nomi di Antonio Vincenzo Stefano. Di cognome fa Clemente perché nato da una relazione clandestina fra sua madre Anna Clemente e suo padre, il Marchese Giuseppe de Curtis.
Quest'ultimo lo riconoscerà solo agli inizi degli anni Venti, sposando la madre Anna.
Totò sarà sempre legatissimo alla mamma che pure all'inizio ne ostacolò la carriera artistica, perché le sembrava indecorosa, tentando, inutilmente, di farlo diventare prete.
Nel 1933 l'ormai adulto Antonio de Curtis viene adottato dal Marchese Francesco Maria Gagliardi Focas di Tertiveri, Cavaliere del Sacro Romano Impero.
Ci teneva ai titoli nobiliari, Totò, eccome!
Con due sentenze del 1945 e del 1946 che gli riconobbero vari titoli gentilizi, fu iscritto nel libro d'oro della nobiltà italiana e a partire dal 1950 il suo cognome venne rettificato in Griffo Focas Flavio Dicas Comneno Porgirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio.
I suoi titoli nobiliari? Eccoli. Una serqua: Altezza imperiale, Conte palatino, Cavaliere del Sacro Romano Impero, esarca di Ravenna, duca di Macedonia e Illiria, principe di Costantinopoli, di Cilicia, di Tessaglia, di Pinte di Moldavia, di Dardania, del Peloponneso, conte di Cipro e di Epiro, conte e duca di Drivasto e Durazzo.
Fu un filantropo; centinaia, nella sua esistenza, i gesti di beneficenza e di solidarietà nei confronti di orfanotrofi, persone indigenti, canili, colleghi in difficoltà.
Non è leggenda che, ormai ricco e celebrato, si recasse di notte nel suo amato Rione Sanità e infilasse sotto le porte delle case più povere, banconote da diecimila lire.
Uno straziante dolore fu per lui la morte, avvenuta a poche ore dalla nascita, del figlio Massenzio avuto dalla sua compagna Franca Faldini, dolore a cui cercò di reagire con un super lavoro che minò la sua salute.
Nonostante le raccomandazioni dei medici e dei familiari, continuerà imperterrito a fumare 4 pacchetti di sigarette al giorno.
Ormai quasi cieco, morì a 69 anni il 15 Aprile 1967, compianto e rimpianto da tutti.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Consiglio Comunale, i punti approvati e il botta e risposta sui social. Consiglio Comunale, i punti approvati e il botta e risposta sui social. Dura sui social la replica del Consigliere di Forza Italia Natale Curiello alle dichiarazioni del Consigliere della Lega Vincenzo Specchio
DUC Cerignola fa centro - il Piano di sviluppo del DUC. DUC Cerignola fa centro - il Piano di sviluppo del DUC. Mercoledì 26 Giugno, presso la Sala Convegni del Polo Museale Civico di Palazzo Fornari, alle ore 17:00, il pubblico convegno “Il Piano di Sviluppo del Distretto Urbano del Commercio”
Solennità di San Pietro Apostolo Patrono della Città di Cerignola 29 giugno 2019 Solennità di San Pietro Apostolo Patrono della Città di Cerignola 29 giugno 2019 Appuntamento in Cattedrale sabato, 29 giugno 2019, alle ore 18,30 per i vespri solenni con immissione dei nuovi canonici nel Capitolo Cattedrale.
Programma operativo estivo:  potenziata da Regione e Direzione Generale della ASL  la rete della Emergenza Urgenza aziendale Programma operativo estivo: potenziata da Regione e Direzione Generale della ASL la rete della Emergenza Urgenza aziendale In continuità con gli accordi presi nell’incontro dell’11 aprile 2017 a Vieste è stato raddoppiato il servizio di elisoccorso in Capitanata e attivata nella cittadina garganica una seconda ambulanza medicalizzata.
La Pallavolo Cerignola riparte con Davide Castellaneta in panchina La Pallavolo Cerignola riparte con Davide Castellaneta in panchina Ufficializzato pochi minuti fa il nuovo tecnico delle pantere fucsia
Cerignola: Finanziere travolto da scooter pirata. Cerignola: Finanziere travolto da scooter pirata. L'impatto è avvenuto all'incrocio del Bar Roma, tra Viale Roosevelt e Via Don Minzoni.
“Ogni attacco all’AVVOCATURA è un attacco alla libertà” “Ogni attacco all’AVVOCATURA è un attacco alla libertà” La Deputata di San Severo del MoVimento 5 Stelle, l’Avv. Carla Giuliano, interviene sulla vile aggressione alla Avvocatessa di Cerignola
Basket Club Cerignola, arrivano anche i rinnovi di Jonikas e Gvezdauskas Basket Club Cerignola, arrivano anche i rinnovi di Jonikas e Gvezdauskas Ancora due conferme importanti per il collettivo ofantino
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.