Totò
Totò
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Si fa presto a dire Totò!

Totò la maschera irriverente, Totò il Genio della risata, paragonato a Buster Keaton e Charlie Chaplin, Totò dalla faccia sghemba e dalla battuta irresistibile.

Lo conosciamo tutti. Lo amiamo tutti.
Totò la maschera irriverente, Totò il Genio della risata, paragonato a Buster Keaton e Charlie Chaplin, Totò dalla faccia sghemba e dalla battuta irresistibile. Sulla sua straordinaria carriera tutti hanno già scritto tutto e quindi non ne parlerò.
In questo mio #Coriandolo vi racconterò altro perché forse non tutti sanno che...
Totò alla nascita (a Napoli Rione Sanità il 15 Febbraio 1898) viene registrato con i nomi di Antonio Vincenzo Stefano. Di cognome fa Clemente perché nato da una relazione clandestina fra sua madre Anna Clemente e suo padre, il Marchese Giuseppe de Curtis.
Quest'ultimo lo riconoscerà solo agli inizi degli anni Venti, sposando la madre Anna.
Totò sarà sempre legatissimo alla mamma che pure all'inizio ne ostacolò la carriera artistica, perché le sembrava indecorosa, tentando, inutilmente, di farlo diventare prete.
Nel 1933 l'ormai adulto Antonio de Curtis viene adottato dal Marchese Francesco Maria Gagliardi Focas di Tertiveri, Cavaliere del Sacro Romano Impero.
Ci teneva ai titoli nobiliari, Totò, eccome!
Con due sentenze del 1945 e del 1946 che gli riconobbero vari titoli gentilizi, fu iscritto nel libro d'oro della nobiltà italiana e a partire dal 1950 il suo cognome venne rettificato in Griffo Focas Flavio Dicas Comneno Porgirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio.
I suoi titoli nobiliari? Eccoli. Una serqua: Altezza imperiale, Conte palatino, Cavaliere del Sacro Romano Impero, esarca di Ravenna, duca di Macedonia e Illiria, principe di Costantinopoli, di Cilicia, di Tessaglia, di Pinte di Moldavia, di Dardania, del Peloponneso, conte di Cipro e di Epiro, conte e duca di Drivasto e Durazzo.
Fu un filantropo; centinaia, nella sua esistenza, i gesti di beneficenza e di solidarietà nei confronti di orfanotrofi, persone indigenti, canili, colleghi in difficoltà.
Non è leggenda che, ormai ricco e celebrato, si recasse di notte nel suo amato Rione Sanità e infilasse sotto le porte delle case più povere, banconote da diecimila lire.
Uno straziante dolore fu per lui la morte, avvenuta a poche ore dalla nascita, del figlio Massenzio avuto dalla sua compagna Franca Faldini, dolore a cui cercò di reagire con un super lavoro che minò la sua salute.
Nonostante le raccomandazioni dei medici e dei familiari, continuerà imperterrito a fumare 4 pacchetti di sigarette al giorno.
Ormai quasi cieco, morì a 69 anni il 15 Aprile 1967, compianto e rimpianto da tutti.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Il 25 Aprile per ricordare l’eccidio di S. Maria di Vallecannella. Il 25 Aprile per ricordare l’eccidio di S. Maria di Vallecannella. Una lodevole iniziativa dell’Associazione SOS Cerignola, interamente sposata dall’Amministrazione Comunale, per trascorrere la giornata nel ricordo degli undici giovani trucidati dalla folle violenza nazista.
Sgarro: «Forza Italia salva Metta che chiede ai Cerignola più TARI del dovuto» Sgarro: «Forza Italia salva Metta che chiede ai Cerignola più TARI del dovuto» "L’amministrazione comunale Metta resta in piedi grazie all’astensione di Forza Italia. Il bilancio passa e passa il salasso per i cittadini di Cerignola sulla TARI"
Piano Sociale di Zona: Gerardo Consagro  rappresenterà gli enti del Terzo Settore e del Privato Sociale. Piano Sociale di Zona: Gerardo Consagro rappresenterà gli enti del Terzo Settore e del Privato Sociale. Una nomina importante per definire e delineare la Cabina di Regia del Piano Sociale di Zona 2018 – 2020
Arrestato 61enne trovato in possesso di motori d'auto rubate. Arrestato 61enne trovato in possesso di motori d'auto rubate. Arrestato per ricettazione di parti di auto rubate un 61enne trovato in possesso di diversi motori.
Inaugurazione del Centro “Santa Giuseppina Bakhita” Inaugurazione del Centro “Santa Giuseppina Bakhita” Appuntamento il 30 aprile 2019 con Sua Ecc. Mons. Nunzio Galantino
Consiglio Comunale in seduta Straordinaria Pubblica. Consiglio Comunale in seduta Straordinaria Pubblica. Oggi, alle ore 12:00, la prima convocazione del Consiglio Comunale, punto importante l’approvazione del bilancio.
Xylella, la campagna informativa targata CIA Puglia arriva a Cerignola Xylella, la campagna informativa targata CIA Puglia arriva a Cerignola Mercoledì 24 aprile incontro a Palazzo di Città su novità e obblighi per gli agricoltori
Il Campione Il Campione Il film è un classico racconto di formazione. Il Calcio, seppur trovandosi al centro del racconto, non è il fine ma soltanto il mezzo attraverso cui gli autori trattano l'argomento principale.
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.