Zsa zsa Gabor
Zsa zsa Gabor
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

Tsa Tsa Gabor: una bionda macchina da guerra

Il suo vero nome era Sári, ma per tutti fu sempre Zsa Zsa, soprannome dal suono birbone e malizioso che meglio si addiceva a questa biondissima e bellissima fanciulla venuta dall'Est

Il suo vero nome era Sári, ma per tutti fu sempre Zsa Zsa, soprannome dal suono birbone e malizioso che meglio si addiceva a questa biondissima e bellissima fanciulla venuta dall'Est, Miss Ungheria nel 1936 e maliarda irresistibile nella Hollywood degli anni Cinquanta e oltre.
Fu attrice, sì, e anche in pellicole importanti, come lo splendido "L'infernale Quinlan" di Orson Welles del 1958, in cui recitava al fianco di mostri sacri quali Charlton Heston, Janet Leigh e Marlene Dietrich, ma sicuramente non viene ricordata per le sue interpretazioni attoriali che francamente non sono state mai memorabili, ma per la sua Vita lussuosa e lussuriosa.
Il lusso. Già. Fin dalla fanciullezza a Zsa Zsa e alle sue altre due bellissime sorelle, la madre, la frivola, seducente, vezzosa (e arrampicatrice sociale) Jolie, aveva inculcato un unico obiettivo: diventare ricche, molto ricche, esageratamente ricche.
E Zsa Zsa ascoltò e applicò i consigli di mammà e lo divenne, nel modo più semplice: sposando miliardari.
Tipo Conrad Hilton (nonno della famigerata attuale Paris), proprietario di Hotel di lusso, ricchissimo ma, a suo dire, tiepidino al letto e pure violento.
E lei si vendicò intrecciando una scandalosa relazione con il di lui figlio (avuto da un precedente matrimonio), quel Conrad jn che sarà fugace marito nientemeno che di Liz Taylor.
Pellicce da sogno, vacanze strabilianti, gioielli da capogiro e notti di passione: questo interessava a Zsa Zsa, soltanto questo. E questo ottenne sempre.
Di tutto il resto, essere madre tenera e premurosa o un'attrice da Oscar o una brava casalinga, non gliene importò mai una cippa.
Scaltra, seducente, sensuale, maliziosa e spiritosa, aveva sempre la battuta pronta («oh sì, sono una meravigliosa donna di casa. Quando lascio un uomo mi tengo sempre la sua sua") e un uomo al fianco.
Ricchi da sposare e belli e muscolosi per farla divertire.
Si sposerà 9 volte (con banchieri, Diplomatici, aristocratici, ça va sans dire)ma a un giornalista che avendo perso il conto, le aveva chiesto «Madame Gabor quanti mariti ha avuto?», lei, guardandolo da sotto in su: «Miei o delle altre?».
E non era una battuta: di amanti (tra cui anche appunto mariti di altre) ne ebbe a frotte. Tutti famosi, sennò non c'era gusto. Qualche nome? Richard Burton, Sean Connery, Richard Nixon, il fondatore della Turchia moderna Mustafa Kemal Atatürk, Frank Sinatra.
E si concesse il lusso anche di dire no a John Kennedy, Elvis Presley ed Henry Fonda che sbavavano per lei.
Nel 2010 per un brutto incidente resta invalida, tanto che devono amputarle la gamba destra, ma lei rimane sempre irriducibile nella forza del suo temperamento e nella sua ironia mordace.
La bionda, ineffabile, cupìda Zsa Zsa Gabor nata il 6 Febbraio 1917, muore il 18 Dicembre 2016, a 99 anni e 10 mesi. Non era riuscita, per due mesi, ad eguagliare la mamma Jolie, morta a 100 anni compiuti.
Nei suoi armadi ancora le sontuose pellicce, gli sfolgoranti abiti da sera e gli splendidi gioielli che aveva accumulato nella sua abbagliante ed effimera esistenza.
E persino la soddisfazione di avere in cielo un asteroide scoperto nel 2002 e a lei intitolato: l'asteroide 166614 Zsazsa.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Violenta rissa tra connazionali, sei rumeni arrestati. Violenta rissa tra connazionali, sei rumeni arrestati. Violenta rissa tra connazionali. Arrestati a Stornarella sei cittadini rumeni.
Contro lo spreco alimentare il progetto “Equ(A)zione” dell’Ambito Territoriale di Cerignola Contro lo spreco alimentare il progetto “Equ(A)zione” dell’Ambito Territoriale di Cerignola Rino Pezzano: «Vogliamo strutturare la rete di volontariato attraverso un intervento di innovazione sociale»
Cerignola chiede “Giustizia per Donato” -VIDEO- Cerignola chiede “Giustizia per Donato” -VIDEO- Ieri sera la fiaccolata, la tacita, silenziosa, dignitosa, civile richiesta di Giustizia.
Altri 10.000 euro agli oratori. Altri 10.000 euro agli oratori. Pezzano: "Sosteniamo chi lavora per l'aggregazione dei giovani"
“Le fratture da fragilità” il Convegno organizzato dal Centro Medico di Riabilitazione “Centro Vita” -PROGRAMMA IN ALLEGATO- “Le fratture da fragilità” il Convegno organizzato dal Centro Medico di Riabilitazione “Centro Vita” -PROGRAMMA IN ALLEGATO- Scopo del Convegno è consentire a tutti i partecipanti non solo una crescita formativa sull’argomento dalla Prevenzione alla Chirurgia, dalla riabilitazione alla restituzione dell’Autonomia personale
Biologico: Coldiretti Puglia, al via anche in Puglia rotazione colturale per grano a tutto bio. Biologico: Coldiretti Puglia, al via anche in Puglia rotazione colturale per grano a tutto bio. Proficua la collaborazione con il dirigente dell’Assessorato regionale all’Agricoltura Trotta che ha messo nero su bianco la determina.
Elezioni Ue: Cia Puglia chiede la massima attenzione per gli agricoltori pugliesi Elezioni Ue: Cia Puglia chiede la massima attenzione per gli agricoltori pugliesi CIA-Agricoltori Italiani di Puglia chiede ai candidati alle Elezioni Europee di domenica 26 maggio la massima attenzione per il comparto agricolo pugliese.
“La transumanza: storie di vita e di amicizia” all’IC “Carducci-Paolillo” “La transumanza: storie di vita e di amicizia” all’IC “Carducci-Paolillo” Ultimo appuntamento con il curricolo dell’identità dell’istituto cerignolano. Il 29 maggiole classi terze della scuola mediaincontreranno Antonio e Giuseppe Campana, eredi di Nestore Campana, autore de “Il diario del pastore Nestore”, a cura di Silvia Ponti.
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.