Lucrezia Borgia
Lucrezia Borgia
#Coriandoli, curiosità, aneddoti e mirabilia

I confetti di Lucrezia Borgia

La disinibita Giulia Farnese, amante in carica del Papa, denudò allora le opulenti e sode rotondità, le affondò nei confetti e le ritrasse: il bottino che i suoi floridi seni riuscirono a depredare fu decisamente il più ricco. Fu lei, ça va sans dire, a vincere la gara.

Il 12 Giugno 1493, seguita da un corteo di 150 dame sontuosamente vestite, una Lucrezia Borgia di 13 anni e di incantevole grazia, andò in sposa a Giovanni Sforza, Conte di Cotognola e Signore di Pesaro, che di anni ne aveva 26.
Matrimonio politico voluto dal papà di lei, il potente e dissoluto Papa Alessandro VI (sì, Lucrezia era figlia di un Papa, insieme ad altri fratelli, tra cui il crudele Cesare) per stringere un'alleanza con la prestigiosa casata degli Sforza di Milano cui lo sposo apparteneva.
La festa di nozze passerà alla Storia, oltre che per la magnificenza degli arredi e delle portate, per un voluttuoso intermezzo che scandalizzò non poco le Corti di mezza Europa.
Ma procediamo con ordine.
Il banchetto nuziale ebbe inizio: mentre gli elegantissimi ospiti (nobili, alti prelati, ambasciatori e condottieri) gustavano l'opulento e robusto banchetto a base di selvaggina e cacciagione, una morbida orchestra di flauti, dulciane e liuti spandeva nell'aria melodie carezzevoli e molti degli astanti iniziarono ad intrecciare danze e sguardi d'amore.
Favorita dai vini, rossi rubinosi e festevoli bianchi, l'atmosfera cominciò a diventare sempre più briosa, punteggiata inoltre da risa e motti salaci.
E fu a quel punto che avvenne il famoso episodio dei confetti.
Fu Papa Alessandro Borgia in persona a dare il via, immergendo le mani in una coppa ricolma di confetti e a lanciarli nelle scollature delle dame più ubertose, subito imitato dai "gentiluomini" presenti: presto questa pioggia inusuale e ridanciana accese gli animi e i sensi.
Dopo un po', in una euforia carnale ormai sbrigliata, il fratello di Lucrezia, Juan, propose una variante piccantissima: ogni dama doveva raccogliere dai bacili d'argento il maggior numero di confetti, ma, attenzione, non con le mani!
Stupore degli astanti. E come, di grazia, qualcuna chiese, non senza malizia.
Con i seni a mo' di coppa, fu la risposta.
Ohhhhh!!! Qualcuna fra le dame si schermì e si rifiutò ridendo, ma le più scostumate si lanciarono eccitate in quel singolar tenzone, fra risa e incitamenti.
La disinibita Giulia Farnese, amante in carica del Papa, denudò allora le opulenti e sode rotondità, le affondò nei confetti e le ritrasse: il bottino che i suoi floridi seni riuscirono a depredare fu decisamente il più ricco. Fu lei, ça va sans dire, a vincere la gara.
E Lucrezia? La sposa, data la sua precoce età, era stata mandata a letto appena l'atmosfera si era surriscaldata, ma la sua prima notte di nozze sarebbe trascorsa solitaria e casta e l'abbraccio carnale con il marito rimandato di alcuni mesi.
Era, allora, un' acerba fanciulla, Lucrezia Borgia, e ancora innocente.
Ma presto, molto presto, avrebbe scoperto e sperimentato con gusto intrighi, veleni e voluttà e la sua fama di "dama nera" avrebbe marchiato la Storia.
Era solo una questione di tempo.
1 fotoLucrezia Borgia
Lucrezia Borgia
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale 46.000 articoli sequestrati e 79 denunciati alla Procura della Repubblica
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza Dopo l’aggressione ai gemelli 32enni lo Stato si è presentato compatto a Stornara. Si sarebbe dovuta presentare anche la Politica che governa la nazione
Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato “Il mio impegno per Cerignola sarà totalmente gratuito per tutta la durata del mandato"
Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Salito a 150, dall'inizio dell'emergenza, il numero dei deceduti la cui provincia di residenza non è stata resa nota
© 2001-2023 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.